menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

Nei locali aperti di Modena e Sassuolo la protesta si è svolta come previsto, con molti clienti solidali con i ristoratori "ribelli". Verbali e possibili multe per gli esercenti

Si contano sulle dita di delle mani i locali modenesi che ieri hanno aderito alla protesta #ioapro1501, ma questi pochi esercenti hanno saputo attirare molti clienti nei propri ristoranti, tutti quanti convinti sostenitori della mobilitazione contro le restrizioni imposte (e inasprite ieri) dai recenti decreti. 

VIDEO | Il ristorante Regina Margherita apre: " Apro o chiudo per sempre, devo pensare ai miei dipendenti"

Parliamo dei locali sassolesi di Antonio Alfieri, della pizzeria modenese Regina Margherita e di un paio di locali del centro storico di Modena, tra cui il pub Corvo Torvo di via Sant'Agostino. In questi esercizi sono confluiti, come detto, diversi avventori-sostenitori, che hanno potuto regolarmente consumare la cena, come in una normale serata, al netto delle regole di distanziamento applicate secondo i protocolli in vigore dopo il primo lockdown.

La risposta delle autorità è stata blanda, se non assente, in linea con quanto accaduto finora, sia nell'ambito dei controlli ordinari, sia per quanto riguarda, ad esempio, la vicenda della paletra GimFIVE, che ha fatto da apripista per questo genere di "disobbedienza". Si è preferito quindi evitare situazioni di conflitto, lasciando di fatto mano libera agli esercizi aperti per la conduzione della serata.

A Sassuolo la Polizia Municipale e i Carabinieri sono intervenuti verbalizzando la situazione all'interno dei locali, mentre a Modena è toccato alla Guardia di Finanza svolgere i controlli a fine serata. Al momento non si conosce l'esito delle verifiche e l'applicazione di eventuali sanzioni, che potrebbero arrivare nei prossimi giorni, quantomeno a carico dei gestori, ma non per i clienti.

Tra i partecipanti anche alcuni esponenti politici del centrodestra locale e il senatore Gianluigi Paragone (Italexit).

VIDEO | #IoApro. La pizzeria Regina Margherita si riempie, le testimonianze dei clienti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento