Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità Medolla

Scontro sindacale alla Menù di Medolla, ritirati i quattro licenziamenti

Si Cobas scioperava da 9 giorni davanti ai cancelli dell'azienda. Interrogazione alla Camera del M5s. La Menù: "Accordo raggiunto anche grazie alla nostra mediazione tra le parti"

Dopo nove giorni di sciopero, "l'azienda cede e ritira i licenziamenti politici che avevano colpito quattro lavoratori iscritti al sindacato, tra cui i due delegati sindacali". Lo segnala il sindacato Si Cobas a proposito della vertenza in atto alla Menù di Medolla, nel modenese. Quindi, dopo "nove giorni e nove notti davanti ai cancelli dell'industria alimentare Menù di Medolla", secondo il sindacato di base sono stati ristabiliti "i diritti costituzionali e il rispetto delle leggi sul lavoro". In particolare, i lavoratori erano stati licenziati dalla nuova ditta appaltatrice, la C&P srl, "con l'esplicita motivazione- puntualizza il sindacato in una nota- di aver partecipato ad uno sciopero per rivendicare l'applicazione degli accordi esistenti, che invece la C&P pensava di cancellare".

Per SI Cobas ora resta aperto il problema dei "continui licenziamenti ai danni dei lavoratori sindacalizzati, che a Modena assume dimensioni davvero preoccupanti". Se ne occuperà questa sera in Parlamento la deputata M5s emiliana Stefania Ascari, che depositerà un'interrogazione ad hoc al Governo.

"La ditta C&P è l’azienda che ha in appalto il servizio di pulizia degli stabilimenti della Menù, ma si tratta di soggetto giuridico del tutto autonomo, con sede in Piemonte, e senza alcun collegamento, né diretto né indiretto, con Menù", spiega l'azienda medollese in una nota, in cui specifica anche che "Menù non ha alcun potere di intervenire sui rapporti interni, di qualsiasi tipo, tra C&P ed i dipendenti che essa stessa occupa". 

"Si precisa da ultimo, per amore di verità, che è stato grazie anche alla mediazione della Direzione di Menù che le parti (C&P e dipendenti di quest’ultima) hanno trovato un accordo che ha ricomposto la vertenza. La Direzione di Menù conferma e ribadisce la più totale correttezza e trasparenza del proprio operato, anche con riferimento al personale dipendente (che rappresenta sicuramente una forza ed valore fondamentale per Menù), note su tutto il territorio modenese e oltre", chiosa l'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro sindacale alla Menù di Medolla, ritirati i quattro licenziamenti

ModenaToday è in caricamento