Gli studenti a lezione di robotica con Robot Claus al centro commerciale i Portali

Donati all’IC3 di Modena gli addobbi realizzati dal robot che attraverso la tecnologia di stampa 3D è in grado di realizzare allestimenti in plastica riciclata

Attenzione all’ambiente, economia circolare, nuovi approcci responsabili ma anche innovazione in chiave digital: sono aspetti importanti, che entrano anche nei progetti scolastici grazie alla collaborazione del Centro Commerciale I Portali di Modena con CSI Modena e Istituto Comprensivo 3 di Modena. Questa mattina gli studenti di due classi della scuola secondaria di primo grado Mattarella hanno incontrato Robot Claus, il robot che attraverso la tecnologia di stampa 3D è in grado di realizzare allestimenti in plastica riciclata, per assistere in diretta al funzionamento del fedele braccio meccanico nato da un’idea di Svicom (società di gestione del centro commerciale) con l’agenzia creativa Blankhub e l’azienda Caracol specializzata in robotica e stampe 3D.

Gli studenti presenti, accompagnati dalle professoresse Abbati e Montorsi della scuola Mattarella, hanno assistito attenti alla lezione per comprendere meglio - al di là del funzionamento pratico del robot e della stampante - come si utilizzano i materiali riciclati per rispettare l'ambiente a partire da un semplice oggetto come una decorazione di Natale. Robot Claus è infatti l’artefice di tutti gli allestimenti natalizi in plastica riciclata che hanno addobbato il centro commerciale modenese durante le festività.

Sottolineare e spiegare anche agli studenti i più essenziali principi di sostenibilità ambientale ed economia circolare: è questo l’obiettivo dell’iniziativa di questa mattina, al termine della quale tutte le realizzazioni in plastica riciclata sono state consegnate agli studenti presenti; il Centro Commerciale modenese, di proprietà di BNP Paribas Estate Investment Management Italy SGR S.p.A. ed Eurocommercial Properties Italia, ha scelto infatti di donare all’istituto comprensivo di Modena tutti gli addobbi che andranno a decorare la scuola sita in via Piersanti Mattarella.

“Siamo orgogliosi di portare avanti progetti capaci di avere un impatto positivo sui comportamenti e le abitudini dei cittadini, soprattutto se si tratta di studenti che rappresentano il nostro presente e il nostro futuro – sottolinea Mario Bucca Shopping Centre Manager I Portali - . I Portali è da sempre fulcro della comunità modenese, alla quale vogliamo continuare a restituire idee ed iniziative di valore che vanno oltre la funzione commerciale primaria del centro. Soddisfatto dell’iniziativa Stefano Gobbi, presidente CSI Modena: “Fare educazione significa fare squadra e trovare occasioni e collaborazioni in grado di promuovere valori e opportunità per i ragazzi, anche quando non è lo sport giocato ad essere protagonista”.

“Ringrazio i Portali ed anche il CSI Modena – conclude Daniele Barca, dirigente scolastico Istituto Comprensivo 3 di Modena - per l’opportunità di mostrare ai nostri studenti dell’ IC3 una stampante 3D in azione! Presso il nostro istituto comprensivo abbiamo piccole stampanti 3D in dotazione, ad uso didattico, sulle quali gli studenti si esercitano a creare piccoli oggetti in cui si mettono insieme progettazione e creatività! IC3 crede molto in queste partnership e nello strumento stesso oggi mostrato, perché mette insieme scienza e arte, ma soprattutto perché sarà il presente dei nostri ragazzi che usciranno dai percorsi scolastici nel 2030”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Caracol – spiega Paolo Cassis Co-Founder & Chief Operating Officer – è da sempre impegnata nel portare l’innovazione, il design e la tecnologia direttamente alle persone. Per questo il nostro laboratorio viene spostato temporaneamente in spazi pubblici: crediamo che entrare in contatto con tecnologie innovative e processi che portano a soluzioni di produzione sostenibili sia molto rilevante soprattutto per il pubblico dei più giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Schianto in moto sulla Pedemontana, muore un 74enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento