Amianto, ok alla rimozione delle lastre all'Ippodromo e al Planetario

La Giunta ha dato il via libera al progetto esecutivo di sostituzione delle coperture. In via di conclusione anche l’intervento di bonifica agli edifici di via Morandi

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo relativo all’intervento di smaltimento di lastre in cemento amianto negli edifici del Planetario e degli stallini dell’Ippodromo di proprietà comunale.

Questo intervento, insieme a quello in corso di ultimazione in via Morandi, consentirà di esaurire l’elenco delle strutture pubbliche comunali che presentano coperture in amianto oggetto di accordo con la Regione Emilia-Romagna per lo smaltimento.

I lavori al Planetario e negli stallini dell’Ippodromo, per un importo complessivo di 250 mila euro (Iva compresa) autofinanziato dal Comune, prenderanno avvio dopo l’estate, in seguito all’espletamento delle procedure di gara, e si concluderanno nel giro di alcuni mesi. Per la durata dei lavori i locali rimarranno inagibili. L’impresa aggiudicataria provvederà a sviluppare un piano di smaltimento che dovrà essere approvato dall’Ausl, che seguirà tutte le fasi, dalla rimozione al luogo di destinazione delle lastre. L’intervento prevede anche la sostituzione delle coperture con altro materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento in via Morandi, che sarà concluso nei prossimi giorni, riguarda la rimozione e bonifica delle coperture in cemento amianto di una serie di edifici comunali occupati in passato dall’Amiu di Modena e oggi da alcuni servizi comunali e da attività di magazzino di affittuari o sede di associazioni, per un importo complessivo di 250 mila euro (Iva compresa). La presenza di amianto riguardava circa il 50 percento delle coperture degli edifici pubblici nel comparto, pari a 5.100 metri quadrati. Anche in questo caso, l’intervento ha previsto la rimozione delle lastre esistenti in cemento amianto, il loro corretto smaltimento e la loro sostituzione con coperture di differente materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento