menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cedimento dell'argine del Panaro, ruspe all'opera. Schierati cento Vigili del Fuoco

Mezzi d'opera al lavoro per ricoprire la falla che si è aperta nel terapien, sul lato destro del Panaro

L'alluvione di questa mattina è stata causata dal cedimento dell'argine destro del fiume Panaro in un tratto tortuoso del corso d'acqua, che dopo essersi ingrossato anche delle acque del Tiepido in località Fossalta di Modena, procede con molte anse verso nord, prima di riprendere un corso più rettilineo dopo Navicello di Nonantola.

La rottura, sulle cui cause si dovrà fare luce, ha interessato l'argine sul lato del territorio di Castelfranco, in corrispondenza di via Tronco. L'acqua si è perciò riversata in primo luogo nelle campagne di Gaggio, isolando rapidamente alcune abitazioni di campagna e rendendo impraticabili le strade, in particolare via Bonvino e la Maestra di Bagazzano.

Allo stesso tempo l'esondazione del fiume ha allagato anche l'area adiacente alla riva sinistra, spingendosi fino a bloccare la stessa via Nonantolana tra Navicello e l'area industriale di Gazzate.

In tarda mattinata le ruspe hanno raggiunto la falla, iniziando a spostare materiale pietroso per tamponare la fuoriuscita d'acqua, sotto la supervisione dei tecnici di Aipo.

Dalla serata di ieri, viste le previsioni sullonda di piena del Secchia e del Panaro, i Vigili del Fuoco di Modena avevano triplicato il dispositivo di pronto intervento attivabdo i distaccamenti volontari di Mirandola, Finale Emilia e facendo covergere a Modena squadre da Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Parma. Con la rottura dell'argine di questa mattina ulteriori vigili del fuoco sono stati inviati da Toscana e Piemonte.  Sono un centinaio complessivamente i vigili che stanno operando nelle aree alluvionate per il soccorso e l'assistenza alla popolazione.

Alluvione Panaro, in salvo tutte le famiglie sul lato di Castelfranco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento