rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità Sassuolo

Sassuolo. Attività fisica per bambini restando a casa, l'idea della dirigente D'Onofrio e della startup di Secciani

"Sapevi che? Se ti muovi e mangi bene, studi meglio!" questo è il nome del progetto rivolto agli studenti della scuola elementare di Sassuolo voluto dalla dirigente scolastica Maria Luisa D'Onofrio e dalla startup di Lapo Secciani

Allenamento per i bambini che in questo momento sono a casa? A pensare ad una soluzione digitale è stata la dirigente scolastica Maria Luisa D'Onofrio dell'Istituto Comprensivo Sassuolo 2 nord, insieme alla startup mirandolese LSH di Lapo Secciani, con il progetto “Sapevi che ?Se ti muovi e mangi bene, studi meglio !”.  Sul sito web d'Istituto , all’interno della sezione PROGETTI →→RUBRICA “SAPEVI CHE?SE TI MUOVI E MANGI BENE,STUDI MEGLIO!”, verranno  caricati i video realizzati dai tre esperti Alexander Serra (laurea in scienze motorie,  personal trainer , allenatore di atletica leggera ed ex atleta ventottenne ) Giulia  Vettor (atleta di livello nazionale per la società Cus Parma, istruttrice della polisportiva Castelfranco Emilia e docente di scuola primaria) Sara Creola  (laurea  triennale in Scienze Biologiche e una magistrale in Biologia presso l’università di Modena- biologa nutrizionista). 

Spiega la dirigente d'Onofrio: “L'obiettivo del progetto è quello di offrire  ai nostri studenti uno spazio online dove si tratterà di alimentazione e sport, un binomio imprescindibile per condurre un corretto stile di vita nel periodo di emergenza sanitaria Covid-19  e per concentrarsi al meglio durante le attività di didattica a distanza” afferma la dirigente D'Onofrio, convinta  che il ruolo della scuola non sia solo trasmettere contenuti   disciplinari, abilità e capacità cognitive ma anche distribuire benessere agli studenti ed alle loro famiglie."

La startup LSH ha deciso di ampliare il numero delle donazioni guardando al mondo dei bambini. Infatti è già impegnata nel finanziamneto di un giovane talento della danza del 2003 che studia nella prestigiosa Accademia di danza Vaganova di San Pietroburgo, con l'associazione  Porta Aperta con aiuti a chi vive in situazione di disagio  sociale ed economico e  all’associazione di Sassuolo l’Ora del Noi, ed ora anche presso l'Istituto Comprensivo Sassuolo 2 nord.

“Quando la dirigente scolastica D’Onofrio mi ha prospettato la possibilità di sostenere questo progetto - spiega l'amministratore unico di LSH, Lapo Secciani - non ci ho pensato due volte e ho accettato con grande entusiasmo. Il ruolo dell’Imprenditore è quello di essere utile alla comunità nella quale è inserita la propria impresa, soprattutto in momenti come quelli che stiamo vivendo. Credo che sempre più si debba rafforzare la collaborazione  tra il mondo della scuola e quello dell’impresa e ben vengano progetti come questo. La rubrica sarà in continuo aggiornamento e nel corso delle settimane verranno cosi’  messi a disposizione per i nostri studenti consigli alimentari , proposte di attività motorie  e moltissime risorse utili in questo periodo di maggiore sedentarietà legata all'emergenza Covid-19."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo. Attività fisica per bambini restando a casa, l'idea della dirigente D'Onofrio e della startup di Secciani

ModenaToday è in caricamento