rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Attualità Sassuolo

Nuovi treni troppo rumorosi, il Sindaco chiede una retromarcia sulla Modena-Sassuolo

I nuovi Pop sarebbero troppo rumorosi in fase di frenata: Menani raccoglie le lamentele dei residenti e chiede di tornare all'impiego del modello ETR350

Il ripristino, sulla linea ferroviaria Modena – Sassuolo, dei soli treni modello ETR350 meno rumorosi ed impattanti sulla qualità della vita di chi vive in prossimità delle stazioni. 
È questo quanto, in una lettera inviata a Regione, Tper, Trenitalia e Ferrovia Emilia Romagna, chiede il Sindaco di sassuolo Gian Francesco Menani a seguito di diverse segnalazioni.

“Numerose segnalazioni – chiarisce il Sindaco – che lamentano l’eccessivo rumore prodotto dal treno Pop, in particolare durante l’azione frenante  in cui produce uno stridio prolungato ed assordante, e le operazioni di cambio banco, quando si susseguono gli scarichi di aria compressa; lamentele che sono state rilevate anche da residenti di Formigine e di Modena”.

Il sindaco spiega anche che grazie alla collaborazione di Trenitalia, Tper ed Arpae, sono state eseguite le verifiche del caso, che hanno accertato il rispetto della normativa in materia di inquinamento acustico. “I residenti – prosegue Menani – continuano però a lamentare il loro disagio per un rumore che ritengono superi la soglia della normale tollerabilità, vista la presenza di anziani e di persone che fanno turni di notte e visto, soprattutto, che la linea è in funzione dalla prima mattina fino alla tarda sera e passa a pochi metri dalle abitazioni”.

Per questi motivi il Sindaco ha inviato una lettera in cui si chiede “…la disponibilità a trovare una soluzione condivisa al problema che potrebbe essere, ad esempio, quella di continuare a fare circolare sulla linea solamente treni del modello ETR350”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi treni troppo rumorosi, il Sindaco chiede una retromarcia sulla Modena-Sassuolo

ModenaToday è in caricamento