menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero nazionale, il SI Cobas torna davanti a Italpizza

Questa mattina glui autonomi hanno presidiato in cancelli di strada Gherbella diffondendo volantini sul caso degli otto fogli di via agli attivisti bolognesi a seguito delle manifestazioni dei mesi scorsi

Nella giornata di oggi è in corso lo sciopero nazionale di tutti i settori prmosso dalle sigle sindacali di base e dagli autonomi. A Modena si è trattato dell'occasione per il SI Cobas di tornare davanti ai cancelli di Italpizza a San Donnino, teatro di una dura lotta sindacale che ora si è placata anche in seguito all'annuncio i importanti cambiamenti aziendali.

Il sindacato ha voluto cogliere l'occasione per rendere pubblico attraverso un volantinaggio una delle novità "giudiziarie" relative a quei duri giorni di scontro, effettuando un volantinaggio in cui si riferisce della sorte di otto attivisti sindacali di Bologna, raggiunti dal foglio di via per i fatti di strada Gherbella, ma anche di una attivista di Parma a cui viene impugnata presso il consiglio di stato la sentenza del Tar che riconosce legittimità alla attività sindacale.

"E' la nuova frontiera che la repressione pone a Modena contro il concetto più importante che è alla base di ogni azione sindacale: la pratica della solidarietà - accusa il sindacato - Si colpiscono attivisti sindacali che sono stati presenti davanti ai cancelli di Italpizza per la più nobile delle attività umane, che è quella di non restare indifferenti per i problemi degli appartenenti alla stessa classe, senza perseguire un interesse privato, ma lottando per un ideale di giustizia e di eguaglianza. E' questo il principio che si vuole abbattere con questa azione repressiva: ci vogliono atomizzati, divisi e privi di valori, vogliono una umanità sottomessa e priva di ogni dignità, priva di ogni solidarietà di classe. Vogliono abbattere un'idea diversa di mondo e la nostra risposta sarà quella di dimostrare che la nostra dignità non si calpesta con un atto amministrativo, con un foglio di via né con mille fogli di via".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento