Salta il tavolo di trattativa, metalmeccanici in sciopero in diverse fabbriche modenesi

In importanti aziende del territorio 1 o 2 ore di astensione dal lavoro sostenute da Fiom dopo il sostanziale fallimento della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale

"Già dalla giornata di oggi in numerose imprese metalmeccaniche modenesi sono stati proclamati scioperi e iniziative spontanee. Ed aumentano di ora in ora". Lo fa sapere la Fiom/Cgil di Modena, spiegando che gli scioperi spontanei di 1-2 ore sono stati indetti alla Bosch Nonantola e Pavullo, Rossi Motoriduttori, MG, Manitou, Angelo Po, Titan, Motovario, Crown, OMG, Annovi e Reverberi, RCM, Beckett Thermal Solutions, Salami, Caprari, Corob, Fiori e che altre aziende seguiranno nelle prossime ore.

Alla ase della protesta la rottura di fatto delle trattative con Federmeccanica, con la quale i sindacati delle tute blu avevano in atto una discussione per il rinnovo del contratto nazionale. "Ieri 7 ottobre dopo 11 mesi di confronto e 13 incontri al tavolo di trattativa del contratto nazionale dei metalmeccanici Federmeccanica-Assistal, si è trattato, come previsto nell'ordine dei lavori concordato alla ripresa dopo il lockdown, il tema del salario - spiega la Fiom - nell'incontro, oltre alle mancate e insufficienti risposte su importanti temi normativi, quali formazione, appalti e mercato del lavoro contenuti nella piattaforma votata dai lavoratori, Federmeccanica si è dimostrata indisponibile ad aumenti sui minimi contrattuali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fin da novembre 2019, inizio della trattativa, l'atteggiamento della controparte rendeva chiara la scarsa  volontà di discutere la richiesta economica, ma la sospensione delle attività causa covid prima, e la definizione di un serrato calendario di incontri dopo, hanno portato fin qui. Ora è  hiaro il no netto di Federmeccanica e Assistal alle richieste salariali", chiosa il sindacato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento