rotate-mobile
Attualità San Felice sul Panaro

Salta il premio di produzione, giornata di sciopero alla Zincol di San Felice

Alta adesione alla protesta sostenuta da Fiom e Fim, che condanano l'atteggiamento dell'azienda che non aveva comunicato l'assenza del premio

Sciopero dei lavoratori quest'oggi alla Zincol Italia, azienda di San Felice sul Panaro specializzata in zincatura. Molti addetti hanno aderito alla protesta indetta dalla Rsu aziendale, unitamente a Fiom e Fim territoriali. Le frizioni tra i 78 lavoratori e la dirigenza di Zincol sono da ricercarsi nel contratto aziendale, sottoscitto nel luglio del 2021.

I rappresentanti sindacali attaccano: "L'azienda non ha rispettato il contratto aziendale sottoscritto, sottraendosi all'incontro sull'andamento degli indicatori e causando un grave danno economico ai lavoratori. Nell'accordo del 2021 è prevista, da parte aziendale, una comunicazione tempestiva nel caso i valori legati agli indici del premio non fossero stati in linea con le previsioni. Il 10 marzo, giornata di erogazione dello stipendio e del saldo del Premio di Risultato, è invece arrivata l'amara sorpresa, non c'è  nessuno premio. Unitamente, la Rsu, la Fiom e la Fim hanno allora deciso di proclamare otto ore di sciopero, in risposta all'atteggiamento aziendale".

Fiom Cgil e Fim Cisl ritengono grave quanto accaduto, ancor di più in una fase emergenziale, costellata da incertezze sul futuro, alimentate anche da un carovita che mette sempre più in difficoltà le fasce deboli della popolazione.

"In una fase come questa, si dovrebbe avere un confronto costante e costruttivo con le rappresentanze delle lavoratrici e dei lavoratori. Richiamiamo con forza l'azienda alle proprie responsabilità", chiosano i sindacati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta il premio di produzione, giornata di sciopero alla Zincol di San Felice

ModenaToday è in caricamento