menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconti Tari per utenze domestiche a Fiorano Modenese le tariffe più basse della provincia

Uno studio Lapam Modena riconosce al comune di Fiorano Modenese, l’applicazione di una delle tariffe rifiuti più basse della provincia. Su richiesta degli interessati, per incentivare comportamenti vituosi

Un recente studio Lapam Modena riconosce al comune di Fiorano Modenese, l’applicazione di una delle tariffe rifiuti più basse della provincia, per quanto riguarda le attività artigianali di beni e servizi. Ma anche per le utenze domestiche esiste la possibilità di ridurre la Tari, grazie a comportamenti virtuosi.

Per le famiglie con bambini di età tra 0 e 3 anni, che utilizzano pannolini lavabili in luogo dei pannolini usa e getta, il Comune ha introdotto una agevolazione per sensibilizzare i cittadini in un’ottica di miglioramento del benessere del bambino e di riduzione dell’impatto ambientale. L’importo massimo dello sconto è di 60 euro annui per un massimo di due anni. L’agevolazione è riconosciuta su richiesta, presentando la documentazione che attesti l’acquisto dei pannolini ecologici, da presentare al Comune entro il 31 gennaio di ogni anno, secondo i criteri e le modalità stabilite dalla Giunta Comunale.

Per ridurre l’impatto ambientale e favorire la raccolta differenziata, il Comune di Fiorano Modenese ha previsto anche uno sconto del 20% sulla parte variabile della tariffa a favore di coloro che dichiarano, mediante comunicazione su appositi moduli, di provvedere al compostaggio domestico, in base alle norme tecniche approvate. Il Comune prevede controlli per verificare la presenza e correttezza dello smaltimento. E’ ammesso il compostaggio in comunione: cioè quando 2 o più famiglie alimentano e gestiscono uno stesso cumulo. Nel caso di unità condominiali aventi personalità giuridica, l’attivazione del compostaggio e le varie richieste di sgravi devono essere deliberate dall’assemblea condominiale. Per le utenze domestiche dei coltivatori diretti che hanno una concimaia attiva la riduzione è del 30%.

Sono inoltre applicati sconti a chi conferisce presso le isole ecologiche, ingombranti, sfalci e potature ed altri rifiuti.

Sono previste, poi, agevolazioni Tari per famiglie che versano in condizioni di disagio sociale ed economico, su richiesta degli interessati, assistiti dal Comune o con ISEE inferiore alla soglia fissata annualmente.

Infine la quota variabile della Tari è ridotta del 30% per le abitazioni ad uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, non superiore a 183 giorni nell’anno solare o occupate da soggetti che dimorino per più di sei mesi all’anno all’estero.

A proposito di comportamenti virtuosi, va ricordato che le agevolazioni per le utenze non domestiche che contribuiscono a sostenere la lotta contro il gioco d’azzardo. Per tabaccherie, bar, edicole che attestino l’assenza, all’interno dei propri locali, di videopoker, slot machine e qualsiasi altro gioco d’azzardo, inclusa la vendita di “gratta e vinci”, è prevista una agevolazione il cui importo sarà portato in detrazione dall’ammontare della tassa dovuta. L’agevolazione viene concessa su richiesta del contribuente, da presentare entro il 31 gennaio di ogni anno, secondo i criteri e le modalità stabilite da deliberazione di Giunta Comunale.

Tutte le informazioni circa i requisiti necessari per la richiesta degli sconti Tari sono disponibili sul sito del Comune alla sezione ‘Tributi, imposte, tasse’ oppure presso l’ufficio Tari (0536 833269 - tari.fioranomodenese@icatributi.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento