Festa Zampone-Cotechino, vince il piatto della Scuola Alberghiera Ial di Serramazzoni

La Scuola Alberghiera e di Ristorazione Ial di Serramazzoni ha vinto il concorso organizzato in occasione della nona Festa dello Zampone e del Cotechino Modena Igp, in programma fino a domani a Modena. Elisa Diaconu e Christopher Magnoni, allievi del quarto anno di specializzazione di cucina dell’alberghiero di Serramazzoni, hanno conquistato il primo posto con una spongata al Cotechino Modena Igp. «Un piatto molto originale, destinato a un grande futuro», ha dichiarato lo chef pluristellato Massimo Bottura durante la premiazione.

Per celebrare i due prodotti simbolo della tradizione gastronomica modenese, nelle settimane scorse scuole alberghiere italiane e tedesche erano state invitate a creare ricette a base di Zampone Modena Igp e Cotechino Modena Igp. Stamattina le dieci scuole finaliste si sono sfidate, in diretta televisiva su Trc, nella tensostruttura allestita in piazza Roma a Modena.

Assistiti dallo chef-docente Valerio Cabri, Elisa Diaconu e Christopher Magnoni hanno preparato la loro spongata al Cotechino Modena Igp, sotto gli occhi di Bottura e degli chef della sua brigata, che hanno assaggiato tutte le dieci ricette finaliste. Alla proclamazione dei risultati, è esplosa la gioia di tutti gli allievi e docenti dell’istituto di Serramazzoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È una grande emozione e un’immensa soddisfazione, abbiamo sempre partecipato al concorso, ma è la prima volta che lo vinciamo – ha dichiarato Giovanna Cammelli, responsabile di sede della Scuola Alberghiera e di Ristorazione Ial di Serramazzoni – Elisa e Christopher, che rappresentavano tutta la scuola e i loro insegnanti, si sono preparati a lungo. Dietro alla partecipazione a un concorso come questo ci sono lo studio, l’ideazione della ricetta, la progettazione del piatto, le prove, le varianti, la ricerca dell’equilibrio dei sapori. Il premio di oggi è uno risultato che gratifica non solo i due allievi, ma l’intera nostra scuola».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento