Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Sei di Pavullo se... regala 1300 borracce agli studenti pavullesi

1300 borracce sono state regalate ai ragazzi pavullesi dell'infanzia e delle elementari grazie ad un progetto promosso dall'Associazione Sei di Pavullo se...

E' ormai una tradizione quella dello Street Food a Pavullo, che ogni celebra il buon cibo di strada tra le strade della città principale dell'Appennino modenese, eppure il gruppo dello Street Food quest'anno ha deciso di raccogliere dei fondi per regalare 1.300 borracce ai ragazzi delle scuole dell'infanzia e delle elementari di Pavullo. Spiegano il presidente dell'associazione Sei di Pavullo Se... Filippo Tonelli, Francesco Fontanazzi, titolare della ditta Pro Energy Group, Filippo “Morro” Morotti di Fotocine Morotti: "L’idea è nata qualche mese fa dopo una mozione presentata in consiglio comunale dal consigliere di minoranza Aroldo Corsini, che sostanzialmente chiedeva la drastica riduzione di plastica a cominciare dalla scuola. L’Ex assessore Angela Pietroluongo, presente alla seduta mi ha contattato chiedendomi se si poteva fare qualcosa per accelerare tutta la burocrazia che avrebbe rallentato questa iniziativa e così è nata questa sinergia tra l’Associazione SEI DI PAVULLO SE… FOTO CINE MOROTTI e PRO ENERGY GROUP che aderendo al bando lanciato dalla dirigente scolastica Annalisa Mazzetti, ha provveduto ad acquistare le circa 1300 borracce per gli alunni di tutti i plessi delle scuole dell’infanzia e elementari di Pavullo."

"1300 borracce completamente verdi per dare ancora maggiore enfasi all’iniziativa - continua Filippo Tonelli - La consegna è stata fatta Martedì 11 Febbraio. Ho visto i volti dei bimbi così felici che ho capito immediatamente, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che basta davvero poco per renderli felici. E’ come avergli regalato la luna! Ovunque abbiamo ricevuto abbracci, ringraziamenti , Un bimbo mi ha addirittura donato una poesia con piccolo sasso che ha dipinto, è stato davvero un gesto commovente! Per noi è molto importante che l’educazione all’uso di misure alternative alla plastica, parta fin dalla scuola dell’infanzia, che si cominci fin da piccoli a rispettare l’ambiente. E’ stato uno sforzo economico notevole ma è valso ogni centesimo speso e ogni ora  di tempo dedicata all’organizzazione e alla realizzazione degli eventi che portano i fondi per concludere queste iniziative. Abbiamo già in cantiere un ulteriore progetto, che si svolgerà all’interno della 4° edizione dello Street Food Festival nel mese di Luglio, per educare il maggior numero di persone possibile, al rispetto dell’ambiente. I fondi che raccoglieremo saranno destinati alla realizzazione di un importante progetto scolastico che abbiamo in progetto."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei di Pavullo se... regala 1300 borracce agli studenti pavullesi

ModenaToday è in caricamento