“In sella alla Vita”: termina la seconda tappa del progetto per l’integrazione attraverso la disciplina ippica

Superare le barriere e le discriminazioni attraverso l’attività ippica. È a questo che punta il progetto “In sella alla Vita”. Conclusa oggi la seconda tappa del percorso dedicato alle scuole

“In sella alla vita” conclude oggi la sua seconda tappa del progetto dedicato alle scuole e ai bambini diversamente abili. Il progetto che vede la collaborazione dell’Accademia militare di Modena punta all’integrazione dei bambini con disabilità attraverso la disciplina ippica.

Gruppi di bambini e ragazzi, provenienti dalle scuole modenesi  che hanno fatto domanda, hanno potuto partecipare al progetto che prevede, grazie alla cooperazione dei soldati dell’Accademia, dell’associazione il Paddock e del Lions Club Modena host, l’avvicinamento al mondo dei cavalli,  a come si realizzano i ferri per gli zoccoli, laboratori artistici e persino provare a cavalcare gli esemplari presenti nelle scuderie dell’Accademia.

IL VIDEO - Incontro con i bambini alle Scuderie dell'Accademia

“Siamo molto onorati di partecipare a questo progetto – afferma il Vice Comandante dell’Accademia Militare il Colonnello Paolo Sfarra -  Un’esperienza importante sia per i bambini che partecipano ma anche per tutto il personale dell’Accademia che collabora. I nostri ragazzi partecipano con entusiasmo. Da un punto di vista umano ha un grosso ritorno personale di arricchimento che lascia una profonda traccia nel cuore di tutti”

Come per la prima tappa del progetto “In sella alla vita”, anche a  chiusura di questa seconda tappa i ragazzi che hanno partecipato hanno esposto i loro lavori artistici a tema carnevalesco, dai disegni, ai ferri di cavallo decorati alle maschere con soggetto ippico.

E come conclusione di ogni tappa non poteva mancare il tradizionale giro in una carrozza trainata da cavalli 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento