Servizio civile volontario, online il bando regionale

Al via il bando per il servizio civile volontario. 17 posti disponibili in provincia di Modena per due progetti. Ecco come candidarsi

I ragazzi e le ragazze che abbiano già compiuto i 18 anni e non ancora i 30 possono presentare domanda per il nuovo bando di servizio civile volontario della Regione Emilia-Romagna, che mette a disposizione complessivamente 181 posti in regione, di cui 36 dedicati a ragazzi e ragazze con minori opportunità.

In provincia di Modena sono 17 i posti, di cui 8 per giovani con minori opportunità, in due co-progetti del Gruppo autonomo di volontariato civile in Italia (Gavci) sviluppati con Comune di Modena, Overseas di Spilamberto e associazione Papa Giovanni XXIII, attraverso la casa famiglia Don Giuseppe Tassi di Mirandola. I due progetti per Modena e provincia si intitolano “ImpariaMo” e “Modena accogliente”.

Bando e progetti

La durata dei progetti è di 10 mesi, con un impegno di circa 20 ore settimanali; durante il servizio è prevista la corresponsione di un assegno mensile di servizio civile regionale di 351,60 euro netti.

Il testo del bando, le schede di presentazione dei singoli progetti e i moduli per presentare domanda sono sul sito internet Copresc Modena  

Si può presentare una sola domanda direttamente all’ente titolare per un unico progetto, scegliendo quello più rispondente alle attitudini personali.

Al bando, per il quale si può presentare domanda fino al 25 luglio, possono partecipare i giovani tra i 18 e i 29 anni (29 e 364 giorni al momento della domanda), cittadini italiani o provenienti da altri Paesi, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza. Alla presentazione della domanda devono essere residenti o domiciliati in Italia ed essere in possesso dei requisiti previsti dal bando e consultabili sul sito.

Per informazioni Copresc Modena ci si può rivolgere al numero tel. 059 2032814; 347 5752659; 339 7565436, e-mail copresc@comune.modena.it 

Per approfondire il contenuto dei progetti, dare un supporto per la compilazione della domanda o verificare che la stessa sia stata compilata in modo corretto, gli operatori si rendono disponibili a incontrare i giovani interessati, all’Ufficio del Copresc, al terzo piano di Palazzo comunale in piazza Grande, su appuntamento da concordare telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Addio a Maria Lucia Matteo, stimata ginecologa di Carpi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento