rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Settimana della Bioarchitettura e della Sostenibilità, al MEF la consegna del Premio Mobilità

La premiazione si è tenuta presso il MEF Museo Enzo Ferrari in chiusura della manifestazione giunta alla sua 18a edizione

CEMP, Pin Bike, Trentino Pedala e Mover sono i progetti vincitori della terza edizione del Premio Mobilità, istituito da Aess, Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, per valorizzare progetti innovativi di mobilità sostenibile, in occasione della Settimana della Bioarchitettura e della Sostenibilità. La premiazione si è tenuta presso il MEF Museo Enzo Ferrari in chiusura della manifestazione giunta alla sua 18a edizione.

Il Premio Mobilità si propone di valorizzare progetti che innovano il sistema dei trasporti, sia pubblici che privati, nelle città attraverso soluzioni più sostenibili per l’ambiente e che soddisfano i bisogni di mobilità della collettività, promuovendo reti infrastrutturali ed organizzative che portino a centrare l’obiettivo reale di una mobilità non inquinante ad emissioni zero.  

Dopo aver esaminato le trenta candidature pervenute, i giurati hanno selezionato i quattro progetti migliori, uno a testa per le categorie “Ricerca – Innovazione tecnologica” e “Servizi – Mobility Management”, e due ex aequo per la categoria “Infrastrutture – Progetti di mobilità sostenibile”.

A primeggiare nella categoria “Ricerca” è CEMP (Connected Electric Modular Powertrain), progetto legato alla mobilità sostenibile che adotta i più avanzati sistemi di sicurezza ADAS e le moderne tecnologie di connettività, proposto da Dell’Orto Spa con Energica Motor Company Spa, OCTO Telematics Spa e Università di Modena e Reggio Emilia. CEMP è un innovativo sistema propulsivo elettrico “connesso” per applicazione su veicoli leggeri a 2, 3 e 4 ruote, che consente di ottimizzare la propulsione elettrica in scenari urbani, sfruttandone tutto il potenziale in termini di efficienza energetica, riduzione degli inquinanti, decongestionamento del traffico e di nuovi standard per sicurezza attiva e mobilità condivisa.

Nella categoria “Servizi” il vincitore è Pin Bike della start-up FB Innovation srl, un sistema tecnologico – già in uso nelle città di Bari, Bergamo, Pescara e Foggia e per i lavoratori della AUSL Bologna e del Policlinico Sant’Orsola – basato su un brevetto software e un hardware antifrode, che consente alle Pubbliche amministrazioni e alle imprese di rilasciare incentivi economici per incentivare l’uso della bici e del carpooling attraverso un sistema che certifica i chilometri percorsi e monitora gli spostamenti degli utenti.

Doppio riconoscimento nella categoria “Infrastrutture”: i vincitori ex aequo sono Il Trentino pedala per la mobilità sostenibile, insieme di strategie proposte dalla Provincia di Trento per la mobilità green finalizzate alla riduzione degli impatti negativi del traffico e alla promozione della mobilità pedonale e ciclabile, e Mover, sistema ideato dallo studio Mimeus Architettura e Boso&Partners per il territorio di Primiero, per ridurre il traffico intenso durante l’alta stagione estiva e invernale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana della Bioarchitettura e della Sostenibilità, al MEF la consegna del Premio Mobilità

ModenaToday è in caricamento