“Una settimana da Scienziato”, 60 studenti alla prova dell'alternanza scuola-lavoro con Unimore

Un'esperienza rivolta agli studenti delle classi quarte di 17 scuole superiori delle province di Modena e Reggio Emilia. I ragazzi inizieranno il percorso di alternanza scuola-lavoro lunedì 10 giugno e lo termineranno venerdì 14 giugno con un contest

Dopo il successo riscosso nello scorso febbraio, torna in Unimore l’iniziativa “Una settimana da scienziato”. Al fine di poter soddisfare la richiesta di un crescente numero di studenti interessati a questo percorso di alternanza scuola-lavoro, il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche – FIM, promotore della iniziativa, organizza una seconda edizione di questo appuntamento, rivolto a studenti delle quarte classi degli istituti medi superiori delle province di Modena e di Reggio Emilia, che si svolgerà nel periodo estivo, al termine della scuola.

Così da lunedì 10 giugno fino a venerdì 14 giugno 2019, presso l’edificio di Matematica (via Campi 213/b) a Modena più di 60 studenti provenienti da 17 scuole delle province di Modena e Reggio Emilia, selezionati fra i più appassionati a tematiche tecnico-scientifiche, avranno l’occasione di lavorare a stretto contatto con ricercatori e docenti dell’Università, allargando le loro conoscenze in diversi ambiti della fisica, dell’informatica e della matematica quali modelli per funzionamento di polmoni, nanoparticelle, microscopi a forza atomica, segretezza nell’era digitale, reti, paradossi dell’infinito, arte e matematica, geometrie non euclidee. A ciascuna disciplina sarà dedicata una decina di ore, in cui si alterneranno attività seminariali, di laboratorio e di rielaborazione degli argomenti affrontati. 
Al termine della settimana si svolgerà un contest, nel quale gli studenti, divisi in piccoli gruppiavranno cinque minuti di tempo per illustrare e spiegare un concetto o argomento a scelta fra quelli affrontati nella settimana. Le migliori presentazioni saranno premiate, poi, dai docenti del FIM. Il venerdì 14 giugno al pomeriggio, infine, i ragazzi avranno modo di capire, dal racconto in prima persona di alcuni professionisti, laureati in fisica, informatica e matematica, quali sono le possibilità di carriera offerte da queste lauree.
“La diffusione della cultura scientifica deve essere un impegno primario di ogni scienziato - afferma la prof.ssa Michela Eleuteri, Presidente della Commissione per la Divulgazione della cultura scientifica del FIM - In questa prospettiva noi del FIM riteniamo sia cruciale proporre iniziative che possano avvicinare gli studenti delle scuole superiori alla scienza ed aiutarli a scegliere in modo consapevole il proprio percorso di studi a livello universitario. L’entusiasmo che i ragazzi mostrano durante le nostre iniziative è per noi motivo di grande soddisfazione. A tal proposito desidero esprimere un sentito ringraziamento a tutti i miei colleghi che con passione e dedizione trasmettono il loro entusiasmo e l’amore per la propria disciplina partecipando a iniziative come questa e collaborando per la buona riuscita della stessa”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento