menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumi, il sindaco di Finale Emilia: "Pericolo scampato, ma stanchi di questa insicurezza"

Sandro Palazzi attacca la Regione sui livelli di dicurezza del nodo idraulico e sulle opere non compiute

Il livello idrometrico dei fiumi nella Bassa è sempre rimasto soto controllo nelle ultime ore e non dovrebbe superare il terzo livelli idrometrico, corrispondente al colore rosso, seppur il rischio ci sia. A Finale Emilia, il primo cittadino Sandro Palazzi è però intervenuto esprimendo tutta la sua preoccupazione. 

"Questa Amministrazione è solidale ai territori colpiti e ringrazio la Protezione Civile, Polizia Municipale e i volontari dei Vigili del Fuoco che sono impegnati a controllare il livello dell'acqua e ad assistere i cittadini coinvolti."

"Ancora una volta – attacca il sindaco finalese – le attuali misure sono insufficienti per garantire la sicurezza dei cittadini e delle attività. Da quarantanni chiediamo alla Regione di predisporre misure adeguate per un piano idrogeoligico comune, una manutenzione più frequente degli argini, la lotta contro animali infestanti e pulizia del fondo dei canali. Non voglio pensare cosa sarebbe successo se l'argine in prossimità della discarica avesse ceduto, come ha rischiato l'anno scorso. Queste situazioni di disagio più che occasionali, appaiono agli occhi dei cittadini e di questa Amministrazione come una routine che ogni anno purtroppo si ripete."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento