menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontari ancora al lavoro a Nonatola. Segnalati tentativi di truffa

La situazione migliora ora dopo ora. Riaperto anche il sottopasso verso La Grande. Prestare attenzione a chi chiede di entrare nelle case per "ricognizione dei danni"

Prosegue senza sosta il lavoro di pulizia degli oltre 300 volontari delle squadre regionali della Protezione Civile giunte a Nonantola da Piemonte, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. I volontari hanno iniziato l’attività nella frazione Casette e nel pomeriggio le operazioni sono previste anche a La Grande. Si tratta di interventi di svuotamento spesso molto lunghi, per questo al momento le squadre procedono il lavoro delineando le zone del territorio.

In contemporanea, le segnalazioni dei singoli interventi specifici continuano ad essere raccolte ai numeri del COC (059896540 - 059896513 - 059896514 - 059896513). Le informazioni vengono poi raggruppate per area e trasmesse ai volontari della Protezione Civile.

Per quanto riguarda l’assistenza alla popolazione, 37 cittadini attualmente si trovano ospitati in Hotel. Prosegue anche la raccolta rifiuti e del materiale danneggiato dall’esondazione da parte di Geovest che invita i cittadini ad esporli davanti a casa, senza ingombrare la strada per non ostacolare le operazioni di recupero. Geovest ha iniziato l’attività con 12 mezzi, ma il numero incrementerà nel pomeriggio anche con l'aiuto di altre società pubbliche vicine. I lavori proseguiranno fino ad esaurimento necessità. I rifiuti della stessa via potrebbero essere raccolti in più passaggi, anche per la necessità di differenziare lo smaltimento dei materiali. 

I Vigili del Fuoco in queste ore stanno gestendo le richieste di svuotamento di scantinati allagati e continuano le operazioni di messa in sicurezza degli edifici per eventuali problematiche segnalate dai cittadini al Centro Operativo Comunale. 

Nel frattempo si è completato il ripristino della viabilità, con la riapertura anche del sottopasso di via di Mezzo che collega Nonantola alla frazione Le Casette, che era stato invaso dall'acqua.

Attenzione alle truffe

Giungono segnalazioni di persone che stanno chiedendo ai cittadini di poter entrare nelle loro abitazioni per fare una ricognizione danni. Il Comune di Nonantola non ha autorizzato nessuno a compiere questo tipo di operazione, quindi si invita la popolazione a prestare attenzione a questo tipo di richieste. Per prevenire fenomeni di sciacallaggio, le forze dell’ordine invitano a segnalare eventuali presenze sospette al 112.

Alluvione, la Regione alza le mani: "Cambiamenti climatici, fenomeni eccezionali"

Un aiuto per far ripartire Nonantola, come donare fondi al Comune

L'acqua lascia Nonantola, giornata di duro lavoro per cittadini e volontari

Crollo dell'argine, Spica: "La responsabilità è prima di tutto politica"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento