Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Estate, tornano i soggiorni marittimi a Pinarella per gli anziani modenesi

Le domande si presentano alle sedi dei Comitati anziani dei quartieri di residenza. Dal 18 giugno al via i soggiorni della durata ciascuno di 12 giorni

Nell’estate 2021 gli anziani tornano a Pinarella per partecipare ai tradizionali soggiorni marittimi in programma alla Casa per ferie di Pinarella di Cervia, in provincia di Ravenna, di proprietà del Comune di Modena. 

Dopo la sospensione dello scorso anno causata dalla pandemia, soprattutto nei riguardi di una fascia di popolazione particolarmente fragile ed esposta al virus, quest’anno anche grazie al piano vaccinale in atto che ha interessato in primo luogo la popolazione anziana, i soggiorni riprendono con attenzione particolare alle norme anti Covid. 

Dal 18 giugno al 24 settembre si svolgeranno turni, ciascuno della durata di dodici giorni; sono previsti 7 turni riservati alle varie zone della città, mentre il turno dal 5 al 19 agosto è riservato ai disabili.

I soggiorni sono rivolti ad anziani autosufficienti residenti nel territorio comunale, e provinciale, che abbiano compiuto 60 anni alla data della partenza, anziani o adulti utenti del servizio di Assistenza domiciliare, segnalati dal Servizio sociale territoriale, in condizioni di parziale autonomia e disabili adulti segnalati dal Servizio sociale territoriale o iscritti alle associazioni dei disabili Anfass, Asham, Uildm e Aism. 

La casa per ferie che li ospiterà è gestita attraverso la collaborazione tra cooperativa La Rosa Blu, amministrazione comunale e Centri sociali comitati anziani e orti.

Rosa blu ha elaborato tutti i protocolli relativi alle procedure necessarie al contenimento della pandemia da Sars Covid 2 secondo le normative vigenti, che verranno aggiornati sulla base delle disposizioni normative successivamente emanate.

Le iscrizioni si sono già aperte e si raccolgono presso i Comitati anziani dei Quartieri di residenza su un apposito modulo; dall’1 giugno, nel caso di posti ancora disponibili saranno raccolte adesioni anche dai circoli presenti in provincia. 

I costi dei soggiorni per anziani variano, a seconda del periodo prescelto e dell’opzione per camere singole, doppie o triple; comprendono pensione completa, viaggio, bevande ai pasti, spiaggia riservata con ombrelloni e lettini, attività varie d'animazione, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di prevenzione del contagio, e l’assistenza sanitaria.

La struttura di Pinarella, che si affaccia su un ampio tratto di spiaggia privato al quale si accede direttamente dalla pineta, conta 43 camere disposte su tre piani, è dotata di ascensore. Consta inoltre di cucina ben attrezzata, sala da pranzo ampia e luminosa, sala ricreazione con angolo tv, infermeria, ripostigli, bagni in camera, struttura polifunzionale per feste, cinema e spettacoli, di sistema di raffrescamento/riscaldamento sia negli spazi collettivi che nelle singole camere ed è priva di barriere architettoniche.

Nel 2019 la gestione della cooperativa Rosa Blu ha ottenuto significativi apprezzamenti tra i partecipanti, soprattutto rispetto alle attività ricreative proposte, alla qualità delle pietanze e alla cura degli ambienti interni ed esterni della casa per ferie, incentivando il proseguimento di questa particolare forma di turismo sostenibile, a costi contenuti e in forme tutelanti, che l'amministrazione promuove a favore di una parte di popolazione più fragile con attenzione a proporre momenti di relazione amicale, solidarietà e benessere. 

Per informazioni: Ufficio Attività Promozionali del settore Politiche sociali tel. 059 2033263 - 059 2033265; Ancescao tel. 059 216613 - 059 244975; La Rosa Blu tel.  392 0581625/ 049 9004509  (pinarelladicervia@larosablu.com).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate, tornano i soggiorni marittimi a Pinarella per gli anziani modenesi

ModenaToday è in caricamento