rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Sondaggi e ricerche: il comune allarga il panel

Con la campagna “ModenAscolta” si vuole aggiornare e integrare il campione di cittadini che partecipa alle indagini on line per migliorarne l’efficacia

La qualità dei servizi comunali, da scuole d’infanzia e nidi fino ad anagrafe o servizi sociali e biblioteche, ma anche le valutazioni su diversi aspetti della vita in città come la sicurezza urbana o le condizioni delle aree verdi e della viabilità. Sono molti gli ambiti delle indagini di gradimento, rivolte agli utenti dei servizi, e dei sondaggi d’opinione su cui il Comune di Modena, già da diversi anni, può contare sulla collaborazione dei cittadini nell’ambito di un sistema consolidato di ricerche e sondaggi che consente di migliorare costantemente i servizi offerti e adeguarli alle esigenze degli utenti.

Ora, per aumentare l’efficacia di questa attività, il Comune ha lanciato la campagna “ModenAscolta” con l’obiettivo di aggiornare e ampliare il Panel che partecipa alle ricerche on line rispondendo ai questionari di opinione, cioè il gruppo da cui estrarre di volta in volta campioni rappresentativi della popolazione modenese.

Attualmente sono circa 6.500 i cittadini che, selezionati casualmente per ogni indagine e consultati periodicamente, rispondono mediamente intorno al 50 per cento. Gli iscritti, infatti, possono scegliere di volta in volta se rispondere o no ai questionari inviati e possono richiedere la cancellazione dal Panel in qualunque momento.

Per iscriversi bisogna essere residenti in città e maggiorenni. Collegandosi al link https://it.surveymonkey.com/r/ModenAscolta si compila un breve questionario con i dati socio-anagrafici necessari all'estrazione del campione. L’aggiornamento del Panel, per esempio, prevede di tener conto nelle future rilevazioni di una suddivisione delle zone di residenza non più basata sui Quartieri, ma sui 38 rioni urbanistici utilizzati nel Pug.

Ovviamente i dati personali, raccolti con modalità telematiche, sono gestiti nel rispetto delle norme sulla privacy, analizzati in forma anonima e aggregata e non sono comunicati a terzi.

Indicativamente, ogni anno, sono previste due o tre indagini di opinione e alcune indagini di customer satisfaction, queste ultime rivolte solo agli utenti diretti dei servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi e ricerche: il comune allarga il panel

ModenaToday è in caricamento