menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pam Panorama, l'accusa dei sindacati: "Sostituiti i lavoratori in sciopero"

A Sassuolo la protesta ha creato disagi considerevoli: Cgil e Cisl valutano azioni legali stigmatizzando il comportamento dell'azienda

Alta l’adesione allo sciopero, proclamato dalla Filcams-Cgil e dalla Fisascat Cisl Emilia Romagna, dei lavoratori e delle lavoratrici di Pam Panorama Sassuolo nelle giornate di sabato e domenica 6-7 febbraio 2021 e ancora prima allo sciopero del 31 gennaio.

"Tale è stata l’adesione  che l’azienda ha proceduto a sostituire i propri dipendenti che hanno aderito in massa allo sciopero, con responsabili dello stesso punto vendita e con altro personale proveniente da negozi dislocati sul territorio emiliano. Comportamento che riteniamo altamente condannabile  e per il quale si valuteranno eventuali azioni a tutela del diritto allo sciopero”, dichiarano Cinzia Pinton della Filcams Cgil di Modena e Pascale Milone della Fisascat Cisl Emilia Centrale.

Lo sciopero proclamato a livello territoriale s’inserisce all’interno di una più ampia agitazione a livello nazionale in merito alle modalità di utilizzo degli ammortizzatori sociali, al ricorso di orari supplementari e straordinari per una mancata equa rotazione e ripartizione della cassa per covid, contestualmente alla dichiarazione di esuberi da parte della dirigenza aziendale.

Filcams e Fisascat confidano nella sospensione della cassa integrazione così come finora gestita e auspicano un confronto serio sulle modalità di utilizzo di un eventuale ammortizzatore così come sugli esuberi, come richiesto finora in tutte le sedi dalle organizzazioni sindacali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento