Via Nonantolana, ripresi i lavori della nuova sede Servizio Dipendenze patologiche

Sono ripartiti i lavori, interrotti a causa del Covid, alla nuova sede del Servizio Dipendenze patologiche (SerT). Intervento molto atteso, doterà il servizio di spazi nuovi e più adeguati

Sono ripresi a pieno ritmo, dopo la sospensione dovuta all’emergenza Covid, i lavori nel cantiere che porterà alla realizzazione della nuova sede del Servizio Dipendenze patologiche (SerT).

In via Nonantolana le attività sono ricominciate già dal 27 aprile: la società concessionaria dell’appalto ha aggiornato il Piano della sicurezza, come previsto dal Protocollo anti contagio per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, e gli operai sono tornati al lavoro per realizzare l’opera con l’avvallo del Servizio Unico delle Attività Tecniche dell’Azienda USL. Un intervento molto atteso e importante per la città di Modena, che consentirà di collocare i servizi in ambienti più adeguati e confortevoli a vantaggio dei cittadini.

La struttura del nuovo SerT

L’edificio avrà una superficie di 750 metri quadrati e sarà circondato da aree verdi, in un terreno di 2650 mq, il cui diritto di superficie è stato ceduto dal Comune all'Azienda USL di Modena. Nella nuova sede, che sostituirà quella attuale di via Sgarzeria, operatori e utenti avranno spazi più ampi ed adeguati per le proprie attività, sia di tipo riabilitativo che lavorativo/occupazionale, con un beneficio sulla qualità delle cure. Saranno migliorate anche l'accessibilità,  l’edificio si svilupperà su un unico piano, e la sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle scorse settimane sono ripartite anche le attività alla Casa della Salute di Modena Nord: in via Levi Montalcini sono in corso le ultime lavorazioni, che si dovrebbero concludere entro i primi di luglio per poi dare il via ai collaudi e alle autorizzazioni finali, con la previsione di avviare i servizi a settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento