rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità San Faustino / Viale Italia

Autovelox fisso in viale Italia, stanziati i fondi per il dispositivo

La Giunta delibera l'acquisto dell'apparecchiatura per una cifra di 100mila euro, come già annunciato già in giugno. Sarà il secondo in città

Da anni se ne parla, da mesi la decisione è stata sostanzialmente ufficializzata. Modena avrà un secondo autovelox fisso - oltra a quello della Tangenziale - e sarà collocato in viale Italia. Si tratta di una strada che da molto tempo è sotto i riflettori in quanto teatro di numerosi incidenti, anche gravi. Una strada a due corsie per senso di marcia, dove molto frequentemente si toccano velocità non consone a quelle di un centro abitato, con i conseguenti rischi che si concretizzano in particolare presso gli incroci e gli attraversamenti pedonali.

Proprio qualche mese fa Franco Piacentini dell’Associazione famigliari delle vittime della strada analizzava la drammatica statistica su Viale Italia, dove il 16 anni hanno perso la vita sei persone e si sono avuti ben 311 feriti.

Come annunciato anche in sede di Bilancio di previsione, quindi, la Giunta Muzzarelli ha deliberato lo scorso 16 novembre lo stanziamento dei fondi. Si tratta di una spesa prevista di circa 100.000 euro, che comprende non solo il costo del dispositivo, ma anche l'installazione, la manutenzione e le opere accessorei, come ad esempio la relativa segnaletica stradale.

Ancora non si conoscono tuttavia le tempistiche di realizzazione del progetto, che avrà sicuramente bisogno di diversi adempimenti e valutazioni tecniche che solitamente non si realizzano certo dall'oggi al domani. Il dispositivo rileverà la velocità dei mezzi che da via Emilia ovest procedono verso San Faustino e sarà collocato poche centinaia di metri prima dell’incrocio con via San Faustino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovelox fisso in viale Italia, stanziati i fondi per il dispositivo

ModenaToday è in caricamento