Covid. Attivata a Mirandola la stazione per la sanificazione della ambulanze

Allacciata in tempi record dai tecnici di E-Distribuzione una fornitura straordinaria alla rete elettrica nell’ex area PMAR di Mirandola per la realizzazione di una postazione destinata alla sanificazione delle autoambulanze e dei mezzi di trasporto per l’emergenza Covid-19

Mirandola ha la sua stazione attrezzata per la disinfezione delle ambulanze e dei mezzi di soccorso utilizzati sul territorio, per l’emergenza dettata dal Coronavirus. E’ stata realizzata ex area PMAR di Via Mazzone (parte est di Mirandola) e resa operativa in tempi di record dal COC Comunale, dopo la richiesta pervenuta dall’Autorità Sanitaria nei giorni scorsi.

Si è provveduto quindi ad allestire – grazie alla disponibilità immediata del Comitato di Franciacorta - una tensostruttura di 10 metri di larghezza per 12 metri di profondità e un'altezza di 4 metri in colmo. Ai cui lati sono stati posti due container per i servizi, messi generosamente a disposizione da un imprenditore agricolo mirandolese. 

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, ha prontamente risposto alla richiesta dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia Romagna, insieme al comune di Mirandola, per la fornitura di energia. Il collegamento alla rete, con potenza di 6 kW, è stato realizzato dai tecnici dell’Unità operativa di Mirandola ed è già operativo per tutte le esigenze richieste dalla Protezione civile.

“Continuiamo a lavorare con impegno e spirito di servizio sul territorio – ha detto Francesco Rondi, responsabile E-Distribuzione Area Centro Nord – garantendo un servizio primario alla nostra comunità. L’azienda elettrica è vicina e attenta alle esigenze del territorio e con l’iniziativa “Allacciamo le energie” vuole offrire un ulteriore contributo concreto a tutti i soggetti in trincea in questa battaglia contro il virus”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedì 6 aprile, a seguito della procedura di verifica da parte del Dipartimento di Sanità Pubblica, il presidio è divenuto operativo a tutti gli effetti, garantendo in questo modo, la sistematica disinfezione dei mezzi che trasportano soggetti positivi o sospetti totali e un conseguente maggior livello di sicurezza per il territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Schianto in moto sulla Pedemontana, muore un 74enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento