Strage di Nassirya, la commemorazione ai caduti

Sulle note del “Silenzio”, a 17 anni dalla strage, si è svolta la cerimonia commemorativa per ricordare le 19 vittime della strage di Nassirya.

Sulle note di tromba del “Silenzio” questa mattina, giovedì 12 novembre, al Monumento ai Caduti di viale Martiri della Libertà a Modena, è stata deposta una corona d’alloro per ricordare le 19 vittime della strage di Nassirya.

La cerimonia, in forma ridotta nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19, si è svolta in occasione del 17° anniversario dell’attentato alla base italiana in Iraq, nel quale nel 2003 persero la vita 17 militari e due civili.

Hanno partecipato, con la presenza dei Gonfaloni della città e della Provincia di Modena, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, Patrizia Claudia De Angelis, capo di Gabinetto in rappresentanza del prefetto Pierluigi Faloni, il Comandante dell’Accademia Militare Rodolfo Sganga, il presidente del Consiglio Comunale Fabio Poggi, il Questore Maurizio Agricola, autorità civili e militari e rappresentanti di associazioni combattentistiche.

Dopo la deposizione della corona d’alloro, la cerimonia è proseguita con una preghiera a ricordo dei caduti, guidata da monsignor Franco Borsari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Coronavirus, il calo si conferma anche oggi. Solo 191 casi a Modena

Torna su
ModenaToday è in caricamento