Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Lavori nella palestra scolastica, gli studenti si trasferiscono in quella dell'Accademia

Convenzione tra Comune ed Esercito: gli studenti delle Paoli faranno educazione fisica nella vicina palestra Dardi. Baracchi: Grande disponibilità del comandante

Se la palestra della scuola non si può utilizzare per consentirne la ristrutturazione, per le attività motorie e sportive si può andare nella vicina struttura sportiva di proprietà, nientemeno, dell’Accademia militare che, allo scopo, firmerà con il Comune di Modena un’apposita convenzione.

Durante il prossimo anno scolastico, saranno gli studenti più grandi dell’Istituto comprensivo 8 di Modena e in particolare i ragazzi delle terze classi della scuola secondaria di primo grado Paoli a svolgere le ore curricolari di educazione fisica,  in una delle strutture sportive in uso al Ministero della Difesa. Come già annunciato, l’amministrazione comunale ha avviato, infatti, presso la scuola primaria De Amicis dello stesso Ic 8, un’importante ristrutturazione del costo di quasi due milioni e 500mila euro, che prevede un intervento di miglioramento sismico, la riorganizzazione più funzionale degli spazi e la realizzazione di una nuova palestra meglio rispondente alle necessità dei plessi scolastici. I lavori sono già iniziati e dureranno circa un anno e mezzo organizzati in due fasi: nella prima saranno occupate in via temporanea dagli alunni delle De Amicis alcune classi della Paoli, nella seconda la scuola si sposterà nella zona ristrutturata e i lavori potranno procedere nelle parti da completare. La nuova palestra, da 172 metri quadrati e dotata di ripostiglio per gli attrezzi, sarà realizzata nell’ala nord, al primo piano dell’edificio durante la seconda fase dei lavori.

Il percorso è stato condiviso con la dirigenza dell’Istituto e i rappresentanti dei genitori; il Settore Istruzione del Comune ha cercato inoltre un’adeguata sede alternativa per consentire agli studenti di svolgere regolarmente le attività di educazione fisica e i vertici dell’Accademia militare di Modena hanno risposto positivamente all’appello mettendo a disposizione per 12 ore a settimana e per l’intero anno scolastico la vicina palestra Dardi.

Dichiarazione Baracchi: “Nell’Accademia, che sul territorio dispone di diverse strutture sportive ad uso dei Cadetti e in particolare di quella limitrofa agli edifici scolastici del Comprensivo 8, abbiamo trovato un interlocutore attento alle esigenze della città e la chiara volontà di collaborare con l’amministrazione per trovare una soluzione adatta agli studenti. D’altra parte, l’accordo nasce nell’ambito dei positivi rapporti tra i due Enti e nel segno dell’apertura dell’Istituzione dell’Esercito nei confronti della cittadinanza. Infine, la vicinanza della palestra ai plessi De Amicis-Paoli consente di ridurre al minimo i tempi per i trasferimenti degli studenti”.

Inoltre, su richiesta della stessa Accademia, il corrispettivo economico spettante da parte del Comune, pari a circa 3mila euro per tutto il periodo della durata della convenzione, sarà commutato in attrezzature per il potenziamento sportivo degli allievi ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori nella palestra scolastica, gli studenti si trasferiscono in quella dell'Accademia

ModenaToday è in caricamento