Trasporto scolastico, subappalti per integrare le corse. In regione 272 bus in più

I fondi statali, oltre 16 milioni, permetteranno alle aziende del trasporto pubblico locale di "guadagnare" 5 milioni di chilomtri aggiuntivi, nella speranza che questo basti a non lasciare a piedi gli studenti

Il trasporto pubblico si organizza e si prepara all’appuntamento di lunedì 14 settembre, quando in Emilia-Romagna, da Piacenza a Rimini, riapriranno tutte le scuole. Obiettivo: garantire il servizio in sicurezza a studenti e pendolari, dopo il lungo stop dovuto all’emergenza coronavirus, facendo però i conti con il taglio del 20% dei posti disponibili. Un enigma tutt'altro che facile, visto che già in condizioni normali la nostra provincia pagava problemi di sovraffollamento.

In tutto saranno più di 5 milioni e 435mila i chilometri integrativi aggiuntivi necessari e che saranno ripartiti tra le province in base alle richieste dei territori e all’analisi dei dati di traffico generati dai diversi bacini e ben 272 i nuovi mezzi in circolazione che saranno reperiti dalle aziende facendo ricorso anche a sub-affidamenti, ovvero al trasporto pubblico non di linea. 

Un potenziamento che sarà sostento con risorse pari a 16 milioni e 375mila euro assegnate dal Governo attraverso un apposito decreto in pubblicazione oggi che si aggiungono ai fondi già stanziati e destinati alle Aziende Tpl per compensare mancati ricavi durante il lockdown. 

Altro tema al centro dell’incontro, la sicurezza. Da una parte si ribadisce l’uso corretto della mascherina a bordo dei mezzi, quando non è possibile mantenere la distanza interpersonale di 1 metro, e di comportamenti corretti che saranno anche oggetto da una campagna di comunicazione specifica. Dall’altra, l’installazione di barriere di plexiglass, finanziate dalla Regione con un milione di euro, a protezione degli autisti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi, in sintesi, i temi principali del tavolo Tpl che si è tenuto oggi pomeriggio in videoconferenza tra Regione, Aziende di trasporto pubblico, rappresentanti degli enti locali, sindacati e associazioni di categoria. Un incontro molto partecipato a testimonianza del tassello fondamentale che il settore dei trasporti costituisce per una piena e vera ripartenza. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scuole, il contagio si allarga: oggi coinvolti 12 istituti

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento