menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e sicurezza al centro della prima telefonata di Muzzarelli al nuovo Prefetto Camporota

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ad Alessandra Camporota: “Benvenuta a Modena”. Lettera di buon lavoro anche dal presidente del Consiglio Poggi

Dalla situazione dell’emergenza sanitaria alle questioni più generali relative alle sicurezze di città e territorio. Sono i temi toccati nella prima telefonata con il sindaco Gian Carlo Muzzarelli del Prefetto incaricato Alessandra Camporota, che ieri ha ricevuto la nomina da parte del Consiglio dei Ministri.

“Ci incontreremo al più presto, non appena prenderà possesso del nuovo incarico – spiega il sindaco Muzzarelli – ma già in questo primo colloquio ho voluto sottolineare il ruolo positivo di coordinamento tra le istituzioni svolto dalla Prefettura nell’anno del Covid e la necessità di rafforzare ulteriormente l’impegno sulle sicurezze, a partire dai contenuti del Patto Modena città sicura”.

Nella conversazione telefonica, inoltre, il sindaco ha descritto l’ottimo rapporto di collaborazione tra le istituzioni locali e i vertici di Questura, Carabinieri e Guardia di Finanza sottolineando in particolare “il grande sforzo fatto come amministrazione comunale, anche con l’attività della Polizia Locale, per le politiche integrate di sicurezza urbana”.

Alla Camporota sono giunti gli auguri di buon lavoro anche del presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi che in una lettera ha sottolineato come “in un momento certo non facile, verificherà presto, comunque, la disponibilità di Modena, delle sue istituzioni e dei cittadini per la più proficua collaborazione al servizio e per il bene della nostra comunità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento