Bambini con problemi neuromotori, la terapia prosegue a distanza

Un supporto importante per i piccoli pazienti che arriva attraverso il gioco e che oggi viene svolto da remoto

Il gioco riabilitativo è un importante supporto per i bambini con esiti di Paralisi Cerebrale Infantile (PCI), problematiche neuromotorie o epilessia. In questi mesi di distanziamento sociale, quindi, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena si è attivata per assicurare questo trattamento da remoto utilizzando anche il tablet come strumento di gioco entro un’attività guidata. Il progetto riguarda i bambini afferenti all’area ambulatoriale della Pediatria del Policlinico, secondo un approccio Family Centered Care di Terapia Occupazionale applicato dalla dott.ssa Laura Incasa (in foto) considerando, per l’attuazione, le tre categorie occupazionali del Bambino, dell’Attività e dell’Ambiente.

Questo progetto – spiega il prof. Lorenzo Iughetti, Direttore della Pediatria del Policlinico - è stato presentato da me e dal dottor Alessandro Callegaro della nostra direzione sanitaria al 45° Convegno ANMDO tenutosi a Torino nel giugno 2019, ottenendo un premio. Ad oggi sono circa venti i bambini seguiti con questo approccio, con ottimi risultati”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’emergere della necessità sanitaria del “distanziamento” causa COVID-19, l’Azienda ha trasformato il progetto  in una terapia a distanza per dare una continuità ed un supporto utile in questo momento di necessario isolamento a un campione rappresentativo delle famiglie e bambini già precedentemente seguiti in ambulatorio per poter avere una garanzia di fattibilità abilitativa in una dimensione sicura dal punto di vista sanitario e per poter poi proporre ad altre famiglie e bambini della Pediatria la stessa modalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento