Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Terna potenzia la rete elettrica di Modena, investimento da oltre 5 milioni

Realizzate una linea in cavo interrato di 5 km e una linea aerea di 1 km per collegare Modena Est al quartiere Crocetta e alla periferia nord

Sono entrati in esercizio i nuovi collegamenti 132 kV “Modena Nord – Modena Est” e “Modena Est – Modena Crocetta” il cui tracciato si sviluppa interamente nel Comune di Modena.

L’intervento, per cui Terna ha investito oltre 5 milioni di euro e che ha coinvolto 20 imprese locali e 60 lavoratori, è caratterizzato da un nuovo elettrodotto in cavo interrato lungo 5 km e da un nuovo elettrodotto aereo, composto da 4 sostegni, per una lunghezza di circa 1 km.

Il progetto, nato con l’obiettivo di collegare alla rete elettrica nazionale la nuova cabina primaria di Modena Est, in corso di realizzazione, a quelle esistenti di Modena Nord e Modena Crocetta, tutte di proprietà del Gruppo INRETE, incrementerà la magliatura della rete e migliorerà l’affidabilità del servizio elettrico della città di Modena.

I tecnici di Terna, per ridurre al minimo gli impatti del cantiere sulla viabilità cittadina, hanno utilizzato per gli attraversamenti stradali la tecnica della trivellazione orizzontale controllata (T.O.C.) evitando così la necessità  di scavi a cielo aperto.

Terna, che a livello regionale gestisce circa 4.800 km di linee in alta e altissima tensione e 67 stazioni elettriche, nell'ambito del Piano Industriale 2021-2025 "Driving Energy", investirà in Emilia-Romagna oltre 250 milioni di euro per lo sviluppo e la resilienza della rete elettrica, in funzione della transizione energetica di cui l'azienda è protagonista. Oltre 90 milioni dell’investimento complessivo sono destinati a interventi per l’ammodernamento degli asset esistenti e, in particolare, finalizzati alla mitigazione del rischio di ghiaccio e neve. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terna potenzia la rete elettrica di Modena, investimento da oltre 5 milioni

ModenaToday è in caricamento