menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugura l’Officina di Comunità T-Riparo, dove poter riparare insieme le cose a cui siamo più legati

Diverse associazioni modenesi promuovono il laboratorio che si è insediato in via Nobili di fianco all'Isola Ecologica Leonardo

Sabato 30 gennaio apre a Modena T-Riparo - Officina di Comunità, uno spazio di riparazione condivisa situato all'interno del centro comunale del riuso Tric e Trac. T-Riparo sarà aperto tutti i sabati dalle ore 9.30 alle 12.30, in via Nobili 380/a, di fianco all'Isola Ecologica Leonardo. Nata con l’intento di migliorare il potenziale del centro ma soprattutto creare un luogo nuovo che possa favorire la coesione sociale attraverso la manualità, T-Riparo Officina di Comunità è aperta ai cittadini che potranno andare a riparare gli oggetti propri o destinati al centro del riuso, aiutati dal personale presente. Non si tratta di un servizio di riparazione, ma di uno spazio di condivisione, nel quale portare, oltre agli oggetti, anche le proprie competenze, per metterle al servizio degli altri utenti. Il modello di riferimento è quello dei “Repair-Cafè”, iniziative sociali diffuse in tutto il mondo dove le persone si aiutano a vicenda nella riparazione di oggetti di uso quotidiano, al fine di ridurre la produzione di rifiuti e imparare insieme.

«Quante volte abbiamo portato un oggetto a riparare e ci siamo sentiti rispondere "non ne vale la pena"? Ora a Modena esiste un'ultima alternativa alla discarica, dove poter riparare le cose a cui siamo più legati o almeno provarci – spiega il coordinatore del progetto Riccardo Tavernari - L'apertura di T-Riparo avviene a conclusione del progetto "Facciamo Circolare l'Economia", promosso da una rete di associazioni composta da Insieme in Quartiere per la Città (Tric e Trac Modena), Porta Aperta Modena, Collettivo Amigdala, Porta Aperta al Carcere, Progetto Insieme, TSM - TuttoSiMuove e Arca Lavoro».

Il progetto è finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e ha permesso di organizzare, durante il 2020, diversi corsi tecnici di formazione per l'economia circolare (Restauro, Elettrotecnica, Ciclomeccanica, Falegnameria, Sartoria) allo scopo di allargare il numero e le competenze dei volontari dei centri del riuso, coinvolgendo allo stesso tempo soggetti fragili a cui fornire competenze nuove.

Sono previste nuove edizioni di corsi nel 2021, per rimanere aggiornati è sufficiente seguire i canali social di T-Riparo - Officina di Comunità oppure andare a visitare lo spazio di persona. Tutti i volontari che vogliono contribuire sono ben accetti, a prescindere dalle loro competenze tecniche. L'ingresso ai locali sarà contingentato e dovrà avvenire in osservanza delle normative anti-Covid in vigore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento