Attualità

Consegna della Costituzione per i neo 18enni, incontro con Giovanni Tizian

Il giornalista ai giovani cavezzesi: “Non lasciatela sul cassetto o nella libreria, ma vivetela”

“La costituzione è uno strumento per vincere le mafie. Custoditela e difendetela, non lasciatela sul cassetto o nella libreria, ma vivetela”. Questo uno dei passaggi più intensi dell'intervento che Giovanni Tizian, giornalista con all'attivo numerose inchieste sulle mafie, in collegamento streaming da Roma ha dedicato ai cavezzesi classe 2003, invitati dall'amministrazione comunale alla consegna di una copia della Costituzione Italiana nell'anno in cui diventano maggiorenni.

Per Tizian quello di ieri è un ritorno a Cavezzo, anche se virtuale, dopo essere stato ospite nel 2018 all'intitolazione al padre Giuseppe di uno dei cinque luoghi pubblici dedicati alle vittime innocenti della criminalità organizzata, come ricordato dalla sindaca Lisa Luppi, che ai neo maggiorenni ha invece parlato dei sacrifici che hanno portato alla nostra carta costituzionale, dell'importanza di una cittadinanza attiva per contribuire a rafforzare la propria comunità, senza dimenticare di esprimere vicinanza per le tante restrizioni a cui soprattutto i giovani sono stati sottoposti durante la pandemia.

“I giovani possono fare la differenza, il futuro è nelle loro mani - ha concluso Ilaria Lodi, assessora alle Politiche Giovanili – auguro ai giovani presenti oggi che il rispetto della Costituzione, stia scritto, oltre che nei suoi articoli, nelle loro coscienze e nei loro comportamenti e 'fuorilegge' siano le disuguaglianze, i privilegi, la povertà materiale e culturale, i razzismi e le discriminazioni”. Si ricorda che i giovani non presenti ieri possono ritirare la loro copia della Costituzione, realizzata dalla Cooperativa Sociale La Zèrla, all'URP del Comune di Cavezzo negli orari di apertura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegna della Costituzione per i neo 18enni, incontro con Giovanni Tizian

ModenaToday è in caricamento