rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità Strada Formigina, 319

Al via la Tre giorni diocesana della Chiesa modenese

Religiosi e laici si ritrovano al Centro Famiglia di Nazareth per trarre un bilancio dell'anno pastorale concluso e discutere del futuro

Domani, mercoledì 6 giugno, al Centro Famiglia di Nazaret (strada Formigina 319) si aprirà la Tre giorni diocesana, che si svolgerà mercoledì e giovedì sera, per concludersi sabato mattina. La Tre giorni diocesana è un significativo appuntamento annuale della Chiesa di Modena-Nonantola, nel corso del quale i sacerdoti, i religiosi e le religiose, i catechisti e gli operatori pastorali tracciano un bilancio dell’anno appena concluso ed esplorano i temi che saranno al centro del nuovo anno pastorale, che si aprirà in autunno. La partecipazione è numerosa ogni anno e si aggira sulle 400 presenze.

Quest’anno, conformemente alla Lettera pastorale dell’arcivescovo Erio Castellucci Parrocchia: Chiesa pellegrina tra le case (2017), il focus sarà sulla vita delle comunità parrocchiali, declinata in quattro ambiti: migrazione, fragilità, sport e oratori, lavoro.

«Questi orizzonti rappresentano quel “mondo” con il quale la Chiesa è chiamata a mettersi in relazione, per vivere la fedeltà al mandato di Gesù risorto: andare in tutto il mondo, predicare fino ai confini della terra, annunciare il Vangelo ad ogni uomo –spiega Castellucci- Non faremo della teoria sul lavoro e la sofferenza, sullo sport e le migrazioni; ci chiederemo invece che cosa significa concretamente essere parrocchia -vivere cioè la missione di annunciare Cristo con la vita, le opere e le parole- di fronte a queste grandi sfide».

La Tre giorni diocesana avrà inizio domani, mercoledì 6 giugno, alle 18.30 con i Vespri e una beve meditazione biblica, seguita dall’inizio dei lavori, alle ore 19.00. Alle 19.15 avrà luogo la relazione di don Antonio Ruccia, sacerdote dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto –presso la quale è parroco e direttore della Caritas diocesana- docente di Teologia pastorale alla Pontificia Università Urbaniana e alla Facoltà teologica di Bari, autore di diverse opere di pastorale. Seguirà dibattito fino alle 20.30, poi, dopo la pausa buffet, i lavori riprenderanno alle 21 con la presentazione dei quattro orizzonti missionari della parrocchia: migrazione, fragilità, sport e oratori, lavoro, seguita dalla preghiera finale alle 22. 

Giovedì 7 giugno, sempre al Centro Famiglia di Nazaret, dopo i vespri e la meditazione biblica alle 18.30, verrà introdotta alle 19.00 l’attività per gruppi: i lavori di gruppo avranno luogo dalle 19.15 alle 21. 

Sabato 9 giugno, il Centro Famiglia di Nazaret accoglierà i partecipanti dalle ore 09.15, quando avrà luogo la preghiera dell’Ora media, seguita dalla presentazione delle sintesi dei lavori di gruppo di giovedì sera.  Alle ore 10.00, l’arcivescovo Erio Castellucci svolgerà le conclusioni della Tre giorni diocesana. Sarà quindi presentata una proposta per l’anno pastorale 2018-2019. Dopo una breve pausa buffet, alle 11 sarà aperto il dibattito in assemblea fino alle 12.30, quando avrà luogo un momento conclusivo, con la preghiera finale e la benedizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la Tre giorni diocesana della Chiesa modenese

ModenaToday è in caricamento