rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Turismo: Adiconsum ottiene indennizzo per una valigia prima persa e poi “maltrattata”

L’uomo è arrivato il 3 luglio, la sua valigia il 23 luglio, dopo diversi solleciti e viaggi da Modena a Bologna perché all’aeroporto non rispondevano alle sue telefonate

In un’estate caratterizzata dal caos negli aeroporti, tra voli cancellati e bagagli smarriti, scioperi e ritardi, prezzi alti e overbooking, c’è anche una storia a lieto fine che arriva da Modena.

Grazie ad Adiconsum Emilia Centrale (associazione consumatori della Cisl), un cittadino modenese ha ottenuto un risarcimento di 253 euro per una valigia prima smarrita e successivamente consegnatagli a casa, ma in pessime condizioni.

"L’utente in questione ha viaggiato tra giugno e luglio con la compagnia area Iberia – racconta la responsabile Adiconsum Emilia Centrale Adele Chiara Cangini –

Nel volo d’andata nessun problema, mentre al ritorno le condizioni meteorologiche hanno costretto l’aero ad atterrare a Pisa, anziché Bologna. L’uomo è arrivato il 3 luglio, la sua valigia il 23 luglio, dopo diversi solleciti e viaggi da Modena a Bologna perché all’aeroporto non rispondevano alle sue telefonate. Non solo: il bagaglio era rotto, sporco e avvolto in un sacco nero. Ha dovuto buttarlo e acquistarne uno nuovo"

L’utente si è rivolto ad Adiconsum Emilia Centrale, la cui operatrice Michela Avella ha presentato reclamo a Iberia e chiesto un risarcimento di 52,99 euro (costo della valigia nuova, come da scontrino allegato al reclamo) e 200 euro a titolo di indennizzo per la ritardata consegna del bagaglio.

Dopo quattro giorni la compagnia ha comunicato all’associazione consumatori della Cisl di aver accolto il reclamo e disposto il bonifico di 252,99 euro, regolarmente accreditato nei giorni scorsi sul conto corrente del cittadino modenese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Adiconsum ottiene indennizzo per una valigia prima persa e poi “maltrattata”

ModenaToday è in caricamento