rotate-mobile
Attualità

Lezioni sospese, è ufficiale. Stop in tutta Italia fino al 15 marzo

Un'altra settimana di vacanza forzata per i raggazzi, ma non solo per quelli delle regioni più colpite dall'emergenza coronavirus

 "Abbiamo deciso prudenzialmente di sospendere le attività didattiche fuori dalla zona rossa fino al 15 marzo a partire da domani". Lo ha confermato Lucia Azzolina, ministro dell'Istruzione, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. La decisione era già maturata nelle prime ore del mattino e si erano susseguite conferme e smentite, fino all'annuncio uffiale arrivato alle ore 18.15 dal ministro insieme al Presidente Giuseppe Conte.

"E' una decisione di impatto, io spero che gli alunni tornino al più presto e mi impegno perchè il servizio pubblico essenziale, seppur a distanza, venga fornito ai nostri studenti", ha aggiunto Azzolina.

Conte ha poi fatto sapere: "Torneremo ad aggiornarvi presto, stiamo lavorando alacremente sul dpcm, abbiamo già la bozza pronta".

"In questo momento siamo concentrati ad adottare tutte le misure per ottenere o un effetto di contenimento diretto del virus o di ritardo della diffusione. Abbiamo delle strutture ospedaliere che, per quanto eccellenti ed efficienti, rischiano di andare in sovraccarico, abbiamo un problema con la terapia intensiva e sub intensiva se la crisi esponenziale dovesse proseguire", ha sottolineato Conte.

(DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lezioni sospese, è ufficiale. Stop in tutta Italia fino al 15 marzo

ModenaToday è in caricamento