Unimore e immatricolazioni Anno Accademico 2020/2021, + 17% delle domande

Positivo l’andamento delle immatricolazioni ed iscrizioni ad Unimore per l’Anno Accademico 2020/2021. Alla chiusura della presentazione delle domande di ammissione per 35 corsi di laurea triennali o magistrali a ciclo unico proposti a numero programmato, si sono registrate 12.419 domande di ammissione

La crescita dell’Università di Modena e Reggio Emilia prosegue anche all’interno di un contesto che ha visto e vede le attività di orientamento e didattiche, per questo primo semestre, in modalità mista (ossia con una combinazione di attività in presenza per laboratori e piccoli gruppi e di attività a distanza on line).

Alla scadenza dei bandi di ammissione per 35 dei 36 corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico proposti a numero programmato o chiuso, l’Ateneo emiliano ha registrato la presentazione di 12.419 domande di ammissione. Significativa la prevalenza di candidate (8.131 – 65,5%) sui candidati (4.286 – 34,5%).

Le indicazioni che ci arrivano dalla presentazione delle domande per i corsi ad accesso programmato – commenta il Rettore Prof. Carlo Adolfo Porroci legittimano a prevedere una positiva chiusura delle immatricolazioni, che auspichiamo si rifletterà anche sui corsi ad accesso libero e sui corsi di laurea magistrali biennali. Manca ancora quasi un mese alla scadenza per le iscrizioni ed immatricolazioni per i corsi triennali ad accesso libero al nostro Ateneo. Mi preme sottolineare come l’introduzione del numero programmato su un ventaglio più ampio di corsi, dovuto alla esigenza di salvaguardare le potenzialità e la qualità dei medesimi, non ha comunque fatto diminuire l’attenzione di studentesse e studenti tra cui tanti fuori sede, i quali hanno scelto Unimore per la propria formazione; è sicuramente nostra intenzione non deluderli.”

Rispetto all’anno scorso si mostra un sostenuto aumento delle domande, pari a + 17,1%: si è passati infatti da 8.031 domande ricevute nel 2019 a 9.403 nel 2020. Ciò avviene a parità di offerta relativa a 24 corsi di laurea triennali e 5 corsi di laurea magistrali a ciclo unico, che hanno effettuato la selezione con modalità invariate, ovvero con graduatorie determinate attraverso i risultati di test informatizzati TOLC (Test OnLine CISIA) sostenuti da studentesse e studenti neodiplomati, o con graduatorie decise a seguito di test in presenza.

L’incremento è stato pressoché generalizzato per tutti i corsi di laurea presi in esame in cui è stato possibile effettuare il confronto, con balzi che hanno raggiunto punte del +62,6% per i corsi di laurea triennali in Biotecnologie ed in Scienze Biologiche, del + 42,2% per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Farmacia ed in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, del + 32,2% per la laurea triennale in Digital Marketing, del + 27,4% per il corso di laurea triennale in Ingegneria per l’Industria intelligente e del + 21,9% per il corso di laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Scienze della Formazione Primaria.

Esprimo grande soddisfazione per i primi dati che ci sono pervenuti in merito alle richieste di accesso per i corsi a numero programmato – commenta la delegata all’Orientamento e al Tutorato, Prof.ssa Carla Palumbotali dati sottolineano la validità ed efficacia delle azioni di orientamento e comunicazione messe in campo in un periodo di certo non semplice. Devo ringraziare tutta la task-force che con un lavoro corale ed intenso ha consentito questo risultato preliminare, che spero sia confermato alla fine del periodo di immatricolazioni. La popolazione studentesca ci ha mostrato fiducia, l’Ateneo metterà in campo tutte le sue energie e potenzialità per essere all’altezza delle aspettative e rappresentare un solido trampolino di lancio per il futuro professionale di studenti e studentesse che hanno scelto UNIMORE.”

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto – prosegue il delegato alla Didattica, Prof. Giacomo Cabrinonostante le varie difficoltà che questo anno ha presentato. Unimore ha posto e pone particolare attenzione all’accoglienza delle matricole per accompagnarle nel miglior modo possibile, e nella massima sicurezza, in questo inizio d’anno accademico.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento