Venerdì, 6 Agosto 2021
Attualità

Unimore e i suoi ricercatori protagonisti della prossima puntata di Super Quark

Domani su RaiUno si parlerà di tardigradi e andrà in onda un documentario girato in esclusiva presso il laboratorio di Zoologia evoluzionistica del Dipartimento di Scienze della Vita di Unimore

Nella puntata di mercoledì 25 luglio di SuperQuark, il più popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, in onda su RaiUno, si parlerà anche di tardigradi, creature microscopiche in grado di sopravvivere senza acqua per decenni e andrà in onda un documentario girato in esclusiva presso il laboratorio di Zoologia evoluzionistica del Dipartimento di Scienze della Vita di Unimore.

Nel documentario si  parlerà delle proprietà biologiche dei tardigradi e  delle ricerche di Unimore in questo ambito. Questi organismi, conosciuti anche col nome di “Orsetti d’acqua”, in condizioni di siccità entrano in uno stato di quiescenza, chiamato anidrobiosi (dal greco: vita senza acqua), che gli permette di resistere a temperature che vanno da -180° a +150° C, e perfino di sopportare le massicce dosi di radiazioni presenti nel vuoto dello spazio.

La ricerca sula proteina che rende "immortali" i tardigradi

I tardigradi infatti sono gli unici esseri viventi conosciuti in grado di sopravvivere nello spazio interstellare. A dimostrarlo è stata una ricerca del 2011, coordinata dall’Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con Unimore. A seguito di questa sorprendente scoperta, i ricercatori stanno ora cercando di capire qual è il segreto di questi organismi e come questi esseri viventi siano in grado di sopravvivere in situazioni così estreme senza che le loro molecole biologiche ne risentano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unimore e i suoi ricercatori protagonisti della prossima puntata di Super Quark

ModenaToday è in caricamento