Attualità

Da Unimore a Tokyo 2021: due studentesse e uno studente ai Giochi Olimpici

Un riconoscimento sportivo unico a livello nazionale per Unimore: due studentesse-atlete ed uno studente-atleta dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia hanno ricevuto il pass per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2021, che si tengono dal 23 luglio all’8 agosto

Un riconoscimento sportivo unico a livello nazionale per Unimore: due studentesse-atlete ed uno studente-atleta dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia hanno ricevuto il pass per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2021, che si tengono dal 23 luglio all’8 agosto.

Si tratta di Valentina Rodini per il Canottaggio e Rachele Barbieri per il Ciclismo, che già fanno parte del programma USE-Unimore Sport Excellence e di Tobia Bocchi per l’Atletica leggera, salto triplo, che entrerà a breve nel programma dell’Ateneo perché trasferitosi per studiare a Unimore da pochi mesi.

È un risultato importantissimo - ha commentato la Prof.ssa Isabella Morlini, delegata Unimore per lo Sport - che mostra come la serie di agevolazioni offerte da Unimore per organizzare e gestire al meglio gli impegni sportivi ed accademici possa davvero consentire il raggiungimento di standard eccellenti nello sport, in parallelo ad una carriera accademica. Ai tre atleti vanno i complimenti vivissimi miei personali e quelli di tutta la nostra comunità accademica. È davvero un’emozione pensare questi/e atleti/e rappresenteranno il nostro Ateneo alle Olimpiadi”.

Valentina Rodini (canottaggio) ha giù conseguito la laurea triennale in Marketing ed Organizzazione d’Impresa del Dipartimento di Comunicazione ed Economia, con la votazione di 105/110, usufruendo dei benefici didattici del programma USE; di  recente ha ricevuto anche il Premio di Studio Luciano Landi 2021. In ambito sportivo nel 2021 ha ottenuto la medaglia d’oro ai campionati europei nel doppio pesi leggeri e nel 2020 la medaglia d’argento sempre agli europei, oltre ad aver registrato due record mondiali nelle discipline dell’Indoor Rowing 30’ e Indoor Rowing 60’.

Rachele Barbieri (ciclismo) è iscritta al secondo anno del corso di laurea in Scienze Giuridiche per la Pubblica Amministrazione del Dipartimento di Giurisprudenza. Tra i suoi risultati più recenti spiccano due secondi posti ai campionati europei pista (Plovdiv-Bulgaria) nelle specialità eliminazione e inseguimento a squadre. Nel 2017 ha vinto il Campionato del mondo su pista ( Scratch) nella massima categoria ad Hong Kong, ma ha ottenuto anche altre importanti vittorie, tra cui 6 campionati Nazionali, 4 campionati Europei e una Coppa del Mondo.

Tobia Bocchi (salto triplo) è studente del primo anno del corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari. Tra i risultati sportivi più recenti ci sono due quarti piazzamenti agli Europei under 23 nel 2019 e a quelli indoor nel 2021; in precedenza ha vinto nel 2013 alle Gymnasiadi di Brasilia, quindi nel 2014 l’argento alle Olimpiadi giovanili ripetuto agli Europei under 20 nel 2015.

Il programma Unimore Sport Excellence di Unimore è il progetto dedicato ai giovani atleti di alto livello che intendano conciliare al meglio sport agonistico e impegno universitario: permette infatti di accedere alla cosiddetta “dual carreer”, quel sistema cioè di benefici e di strumenti che l’Ateneo mette in atto per facilitare il completamento della carriera universitaria contemporaneamente alla carriera agonistica. Tra questi il diploma supplement, al completamento degli studi in Unimore, che viene rilasciato ai partecipanti al programma per certificare il doppio percorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Unimore a Tokyo 2021: due studentesse e uno studente ai Giochi Olimpici
ModenaToday è in caricamento