Attualità

Vaccino ai turisti in vacanza? Sarà molto complesso

La Regione annuncia la vaccinazione degli operatori turistici in giugno. Ma per le prime dosi o i richiami ai vacanzieri serve una certezza sulle forniture di dosi che al momento non è garantita

Sul capitolo del vaccino ai turisti in vacanza, "E' in corso un confronto col Governo ed attendiamo di capire in che direzione andrà, in pochi giorni lo sapremo. Il tema vero è quello del numero di dosi che viene messo a disposizione: oggi vengono distribuite in base percentuale sulla popolazione residente, ed è evidente che se devi vaccinare, come potrebbe essere possibile, un numero di persone in vacanza in Italia, perché sull'estero sarebbe più difficile, devi avere la certezza delle dosi disponibili. Nei prossimi giorni si arriverà a definire la questione, in un senso o nell'altro". Così sui vaccini ai turisti il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, oggi nel corso di una videoconferenza in Regione. 

Se il generale-commissario Francesco Paolo Figliuolo ha detto che gli italiani devono programmare le ferie in base agli appuntamenti vaccinali, continua poi più in generale Bonaccini: "Sulla stampa nazionale anche oggi l'Emilia-Romagna si conferma in testa sulle vaccinazioni ai più fragili e agli anziani. È giusto completare prima le vaccinazioni di queste persone, rispetto a un 40enne che sta bene. Abbiamo aperto le prenotazioni per i 40enni ma li faremo verso fine giugno, probabilmente. Prima di loro, vogliamo procedere fra l'altro con le persone giovani che hanno patologie. Il crollo dei contagi nel paese e in Emilia-Romagna, del resto, è legato alle vaccinazioni". 

Annuncia inoltre il presidente della Regione: "Nei prossimi giorni ci sarà una conferenza stampa degli assessori regionali Raffaele Donini e Andrea Corsini che indicheranno come partiremo in Emilia-Romagna, a fianco degli hub vaccinali nelle aziende a giugno, con gli operatori del turismo, tra operatori balneari e delle strutture ricettive della costa e delle città d'arte, così come dell'Appennino".

Intanto a giorni è atteso l'ok per la vaccinazione a giugno degli operatori del turismo, come anticipa Bonaccini : “Gli assessori ci diranno come ci organizzeremo per tutti coloro che lavorano negli stabilimenti balneari e in tutte le strutture ricettive della regione, non solo sulla costa. Perché credo sia importante - sottolinea Bonaccini- mettere in sicurezza gli operatori di un settore che in Emilia-Romagna vale il 15% del Pil e sul quale abbiamo fiducia che si ricomincerà a sorridere".

(DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino ai turisti in vacanza? Sarà molto complesso

ModenaToday è in caricamento