Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Docenti e studenti, punti vaccinali in sette scuole modenesi da settembre

Accordo tra l'Ufficio scolastico provinciale e l'Ausl per attivare le vaccinazioni direttamente in sette istituti, uno per ciascun distretto. Accesso diretto per alunni e personale

L' Ausl di Modena, a seguito di un accordo con l'Ufficio scolastico, propone al mondo della scuola un'iniziativa di accesso facilitato alla vaccinazione anti Covid per contribuire alla ripresa in sicurezza delle attività scolastiche in presenza. Il progetto prevede l'esecuzione della vaccinazione direttamente presso le scuole, dove saranno allestiti punti vaccinali prevalentemente negli spazi aperti (cortili) e nei locali chiusi per l'osservazione post inoculazione. Ovviamente tutti i punti saranno gestiti da personale Ausl. 

Potranno accedere al vaccino presso questi punti il personale scolastico docente e non docente, studenti (da 12 anni compiuti) e familiari. Sarà utilizzato un vaccino a mRNA (Moderna o Pfizer) che prevede 2 dosi. Il giorno della prima dose, il personale dell'Ausl fornirà l'appuntamento per la seconda dose da eseguire dopo 28 giorni. 

E' prevista una prenotazione "leggera" attraverso un form online con inserimento di alcuni dati personali e la scelta della sede. La prenotazione, precisa l'Ausl, servirà per ottimizzare l'organizzazione, ma saranno vaccinati tutti quelli che si presenteranno anche direttamente.

E' stata individuata una sede scolastica per ciascuno dei sette distretti in cui è suddivisa la nostra provincia. Come ha spiegato il Provveditore, Silvia Menabue, le scuole sono state individuate in base a criteri di sostenibilità e logistica. Qui sosterà il camper Ausl, per uno o due giorni a seconda delle richieste che si manifesteranno. Menabue ha spiegato: "Non attenderemo l'inizio dell'anno scolastico, inizieremo già ai primi di settembre". "Si tratta di un'attività che non impatta sulla regolare attività scolastica, ma solo di un'opportunità che noi offriamo", ha precisato.

Le scuole individuate sono: "Vallauri" di Carpi, "Galilei" di Mirandola, Ipsia "Corni" di Modena, "Volta" di Sassuolo, "Marconi" di Pavullo, "Levi" di Vignola e "Spallanzani" di Castelfranco.

Covid, rallenta il contagio in regione, Terapie Intensive piene al 6,5%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Docenti e studenti, punti vaccinali in sette scuole modenesi da settembre

ModenaToday è in caricamento