menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molte chiamate, ma ancora non ci sono le dosi. Incertezze sui vaccini al personale scolastico

Si sono aperte oggi le prenotazioni per la categoria, direttamente dai propri medici di famiglia. Ma il meccanismo deve ancora ingranare e le dosi non sono ancora arrivate

I medici di base in Emilia-Romagna sono ancora un po' nel caos per l'avvio della campagna di vaccinazione al personale scolastico che li vede coinvolti. "Non abbiamo ancora le dosi, appena ce le mandano partiamo". A dirlo è Fabio Vespa, presidente della Fimmg Emilia-Romagna. "Ma ci sia concessa un po' di 'pietas'- reclama Vespa, parlando alla 'Dirè- l'accordo è del 17 sera: sono passati solo quattro giorni, di cui due festivi. Molti medici non sono ancora bene informati e in più abbiamo qualche problema sui moduli. C'è un po' di confusione". 

Tra l'altro, aggiunge, finora "abbiamo ricevuto molte telefonate, ma non è una valanga. Sta comunque creando qualche disagio in più, perchè si somma al resto del lavoro". In ogni caso, ci tiene a precisare Vespa, "parlare di prenotazioni è fuorviante. Non avendo ancora a disposizione le dosi, che arriveranno tra un paio di giorni, in questa fase stiamo raccogliendo le disponibilità di chi vuole farsi vaccinare. Quindi per adesso facciamo liste di nomi, poi quando arriveranno le dosi dovremo organizzare sedute di almeno 10 persone. Nel giro qualche giorno pero' dovremmo iniziare". 

Al momento, spiega ancora il numero uno Fimmg, sembra che la Regione invierà due fiale per ogni medico. "Sono 20 dosi a testa per 3.000 medici- calcola Vespa- quindi saremo in grado di vaccinare almeno 60.000 persone della scuola". A marzo poi "sono previste altre 240.000 dosi circa, quindi per la metà di marzo dovremmo aver completato la vaccinazione del personale scolastico". 

“In Emilia-Romagna abbiamo firmato con le associazioni di categoria dei medici di medicina generale l’accordo sul loro impegno nella campagna vaccinale del personale scolastico prima ancora che ci fosse l’intesa nazionale: di questo li ringrazio, e sono certo che in tempi brevi saranno nelle condizioni di avviare le somministrazioni, dopo che da oggi hanno iniziato a ricevere le prenotazioni dei loro assistiti che lavorano nella scuola - afferma l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini - Eravamo consapevoli che ci potessero essere, all’inizio, una serie di difficoltà organizzative e comunicative da affrontare, ma mi pare che i principali rappresentanti sindacali della categoria abbiano chiarito a confermato le ragioni del loro impegno”.

(DIRE)

Covid, 331 contagi oggi a Modena. Ma crescono anche i guariti

Aumentano le consegne di vaccini a marzo, ma i numeri restano bassi

Coronavirus. Ieri pochi tamponi, ma 1.847 nuovi positivi. Crescono i ricoveri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento