menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modena Park, Vasco: "Dato che è stato fatto a Modena non è stato molto riconosciuto"

"Se fosse stata fatto a Milano o Roma avrebbe avuto eco diversa". Anche il sindaco di Bologna Merola scherza con il rocker: "Nato a Zocca? Nessuno è perfetto"

A tre anni e mezzo da Modena Park, il concerto dei record al parco Ferrari, e a quasi tre da quando è diventato cittadino onorario di Modena, Vasco Rossi ha ricevuto oggi in Comune a Bologna il Nettuno, d'oro, la massima onorificenza cittadina del capoluogo emiliano. Posto che Modena Park resta irripetibile, Vasco dopo il premio di oggi è pronto a un nuovo super show anche a Bologna quando l'emergenza Covid sarà un ricordo? "A Bologna- risponde il rocker alle domande dei giornalisti in Comune a Bologna, sorridendo- devo tanto e quindi qui sarei pronto a fare qualsiasi cosa, se ci fossero le condizioni. Dipende, se si trova un posto adatto. Allo stadio ho già fatto tanti concerti, lo farò ancora. Per Modena Park c'era a disposizione uno spazio molto grande, è stato il più partecipato raduno rock della storia della musica mondiale". 

Avrebbe meritato anche di più Modena Park, fa capire poi Vasco: "Secondo me, dato che è stato fatto a Modena non è stato molto riconosciuto, se fosse stato fatto a Milano o a Roma magari..." avrebbe avuto piu' eco, ragiona il rocker. 

VIDEO | Vasco riceve il Nettuno d'oro: "Bologna ha nutrito il mio spirito"

Sull'asse Modena-Bologna c'è stato un piccolo siparietto tra il sindaco e Vasco. Nel momento in cui l'assessore Matteo Lepore ha letto le motivazioni alla base della consegna del Nettuno, infatti, è stato ricordato che Vasco è nato il 7 febbraio 1952 "a Zocca, in provincia di Modena", Merola sorridendo ha segnalato: "Nessuno è perfetto...". 

Ha poi aggiunto il sindaco di Bologna sul riconoscimento a Rossi: "Finalmente chiudiamo un cerchio. Sappiamo tutti che Vasco ha vissuto, cantato e prodotto qui, e quindi riconosciamo quanto ha dato alla città di Bologna con la sua opera artistica e le sue canzoni, e anche il suo modo di essere, che a me personalmente piace molto". Ha confidato Merola a Vasco: "Ti ho sempre visto al passo coi tempi. Ti ho conosciuto negli anni '70, quando ero a Radio Città, ci siamo fatti le nostre esperienze nelle radio libere". 

(DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento