Tangenziale di San Cesario, c'è il via libera del Ministero. Opera da oltre 25 milioni

Il MIT ha dato l'ok definitivo, che consentirà alla Provincia di Modena di affidare i lavori

Passo in avanti per la tangenziale di San Cesario sul Panaro, nel modenese. Oggi il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione del raccordo viario nord-sud a San Cesario, in variante alla strada provinciale 14. 

"Si tratta di un intervento atteso da anni dal territorio e regolato da una convenzione sottoscritta anche dagli enti locali", ricorda il ministero. Il costo dell'opera è pari a 25,618 milioni di euro ed è integralmente a carico del concessionario Autostrade per l'Italia. Con l'approvazione di oggi la Provincia di Modena, che è il soggetto attuatore, può procedere dunque alle fasi di affidamento dei lavori. Il raccordo si estende per 2,8 chilometri e viene ritenuto utile a superare i problemi di congestione del centro abitato, "migliorando sensibilmente la rete stradale esistente del quadrante territoriale", nota il Ministero.

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento