Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Pavullo nel Frignano

Frignano, le associazioni di categoria spingono per la tangenziale fino a Strettara

Lapam, Cna, Confcommercio e Confesercenti: “La Via Maestra è un’opportunità da cogliere per le imprese del Frignano”

“La proposta della ‘Via Maestra’, il collegamento della Nuova Estense dalle porte di Pavullo fino alla galleria di Strettara, rappresenta un’opportunità preziosa per il territorio del Frignano e darebbe impulso alle imprese, soprattutto a quelle delle aree più distanti dal capoluogo. Un asse stradale che attraversi in modo rapido il Frignano, sfruttando la cosiddetta tangenziale di Pavullo e riprendendo i progetti degli anni ’80 per il collegamento con Strettara, toglierebbe la pressione del traffico su alcuni centri e darebbe un grande impulso anche al turismo: pensiamo ai vantaggi per chi viene da Modena nel togliere 20/25 minuti di percorrenza per raggiungere le località sciistiche e alle imprese manifatturiere che potranno essere collegate molto più rapidamente con la pianura”. Lapam, Cna, Confcommercio e Confesercenti commentano positivamente la proposta, rilanciata dal comitato per la ‘Via Maestra’, del prolungamento della Nuova Estense fino a Strettara.

“Qualche mese fa – proseguono le associazioni del territorio – avevamo presentato all’Unione dei Comuni del Frignano un progetto per la tangenziale di Pavullo che rimane imprescindibile, ma realizzare, attraverso i fondi del PNRR, l’intero progetto darebbe un grande vantaggio ad aree al momento oggettivamente svantaggiate. I fondi del Piano sono finalizzati anche alle cosiddette aree interne, di cui il Frignano e l’intero Appennino fa parte, questo progetto – concludono Confesercenti, Confcommercio, Cna e Lapam – merita di essere preso sul serio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frignano, le associazioni di categoria spingono per la tangenziale fino a Strettara

ModenaToday è in caricamento