menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vignola, due chioschi nei parchi Europa e via Di Mezzo come presidio costante

L'Amministrazione comunale di Vignola ha deciso di pubblicare un  “avviso per manifestazione per la realizzazione e la gestione di un chiosco destinato all’esercizio di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

Due parchi frequentati ma che necessitano di un rilancio e un presidio costante.

Per questo motivo l’Amministrazione comunale di Vignola ha deciso di promuovere la realizzazione di un chiosco con possibilità di vendita di alimenti e bevande nei parchi Europa e via Di Mezzo.

E’ appena stato pubblicato infatti un  “avviso esplorativo per manifestazione d’interesse relativa all’assegnazione in concessione di aree verdi pubbliche per la realizzazione e la gestione di un chiosco destinato all’esercizio di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande”. Gli operatori economici interessati alla realizzazione e gestione della struttura dovranno presentare domanda entro il 24 maggio. L’avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse, in modo che venga comunicata la disponibilità dei candidati ad essere invitati a presentare poi specifiche offerte. I chioschi dovranno avere caratteristiche tali da inserirsi in maniera armoniosa nell’area verde sia come colori che come dimensioni che come area esterna occupata. Verranno assegnati a due operatori economici diversi, a meno che per una delle due aree non ci sia un’offerta adeguata.

“Si tratta di un’iniziativa che vuole unire le forze del pubblico e del privato nella cura di un bene comune, come sono appunto i parchi  – spiega l’assessore alle Attività produttive Niccolò Pesci –  La presenza di un chiosco con attività di vendita al pubblico è in grado di ampliare la fruizione dell’area verde anche in orari e in giorni diversi da quelli più tradizionali. Un chiosco è anche un presidio del territorio. In epoca di pandemia, il poter bere o mangiare qualcosa all’aperto, in un’area verde cittadina, è senz’altro un’opportunità per ritrovare un po’ di socialità mantenendo però il distanziamento necessario. Come Amministrazione riteniamo sia una bella opportunità per la città, ma anche per gli operatori eventualmente interessati”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento