rotate-mobile
Attualità Pavullo nel Frignano

"Sui Muri di Lavacchio”, ecco i vincitori della biennale d'arte

Sono 11 gli artisti vincitori della seconda edizione della “Biennale d’Arte Sui Muri di Lavacchio”, progetto artistico a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavullo nel Frignano che ha ridato vitalità e prestigio al borgo romanico di Lavacchio, luogo d’arte rinomato fin dagli anni’80, grazie al Circolo Culturale di Lavacchio e al coordinamento dell’artista Anna Minardo, che coinvolsero artisti di fama nazionale ed internazionale chiamati a realizzare sulle facciate delle case del borgo e sul muro pubblico opere di pittura, scultura e mosaico.

La commissione, composta da Simona Negrini direttore delle Gallerie Civiche di Palazzo Ducale, Mirko Nottoli storico dell’arte bolognese e Giulia Pattuzzi rappresentante della comunità di Lavacchio, ha selezionato, tra i 37 bozzetti pervenuti, 11 artisti di cui 2 scultori e 9 pittori. Le opere selezionate, realizzate con tecniche e stili differenti hanno perfettamente colto il tema della seconda edizione della Biennale. Il tema del viaggio, caro alle nostre terre, è stato rielaborato con originalità spaziando dalla grafica, al fumetto fino all’iperrealismo. Il viaggio è stato interpretato come metafora della vita, come “un andare” verso luoghi sconosciuti e inesplorati, viaggi della fantasia a tratti metafisici.

Gli 11 vincitori hanno inoltre saputo cogliere le specificità del territorio pavullese e del Frignano, valorizzando le bellezze naturalistiche e paesaggistiche oltre che tradizioni e storia. Gli artisti selezionati giungono da tutta la provincia di Modena, da Pavullo a Fiumalbo, da Carpi a Sassuolo, passando per Modena città.

Vincitori della sezione scultura: Il Collettivo “ La Cascina degli artisti” (componenti: Enrico Manelli, Paolo Sighinolfi, Agostino Salsedo, Fabrizio Bussotti, Angelo Baldacchini, Stefano Ramboldi) e Mattia Scappini.

Per la sezione pittura: Patrick Uguzzoni, Daniela Giovanelli, Ylva Nathaly Hernandez Rampini, Demis Savignano, Eric Marcheselli, Gianluca Biondi, Ersilia Sarrecchia, Vittorio Covili e Daniele Cabri.

Ai nove pittori selezionati verranno consegnati pannelli, appositamente realizzati per essere esposti all’esterno (basi cementizie con frame in acciaio) sui quali gli artisti realizzeranno l’opera che verrà poi collocata sul muro pubblico di Lavacchio. Le opere di scultura, che raggiungono le dimensioni massime di tre metri di larghezza per due di altezza, verranno collocate nell’area attigua alla torre medievale.

L’inaugurazione del muro di Lavacchio, con l’esposizione delle 11 opere selezionate e la presentazione degli artisti, è prevista per domenica 4 settembre alle ore 15.00, in tale occasione verrà presentato il catalogo della II edizione della Biennale d’Arte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sui Muri di Lavacchio”, ecco i vincitori della biennale d'arte

ModenaToday è in caricamento