rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

L’impegno dei Carabinieri per il contrasto alla violenza sulle donne: "Ci siamo sempre"

Anche l'Arma partecipa alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e colora di arancione le caserme insieme a Soroptimist

Questo pomeriggio anche la caserma sede del Comando Provinciale Carabinieri di Modena, come altre dislocate sul territorio nazionale in adesione alla campagna internazionale “Orange the World”, si è illuminata di arancione come segnale tangibile dell’assoluta attenzione che l’Arma ha sul tema. La ricorrenza è stata sottolineata dalla visita al Comando della responsabile provinciale per Modena dell’associazione “Soroptimist International d’Italia”, dott.ssa Giovanna Giovetti, visita che testimonia la collaborazione tra l’Arma e l’organizzazione sin dal 25 novembre del 2019.

Il progetto avviato con Soroptimist International d’Italia, denominato “Una stanza tutta per sé”, e consistente nell’allestimento, all’interno di Caserme dell’Arma, di locali idonei all’ascolto protetto di donne vittime di violenza, ha consentito di allestire ad oggi 174 stanze su tutto il territorio nazionale che permettono ogni giorno di accogliere in un ambiente confortevole e meno formale le vittime di abusi. Inoltre, Soroptimist ha fornito 46 kit per la videoregistrazione ad altrettanti Comandi dell’Arma, da utilizzare nelle fasi di ricezione delle querele o nelle attività di escussione.

Anche la caserma di Modena ha una sala per audizioni protette, a dimostrazione che l’Arma locale non ha mai abbassato la guardia ed è stata particolarmente impegnata, nel corso dell’anno, nelle attività di informazione, prevenzione e repressione delle gravi fattispecie penali connesse al “codice rosso”.

"Voliamo sottolineare l'impegno dell'Arma al contrasto ad ogni forma di violenza nei confronti delle donne - ha evidenziato l tenente Giuseppe Calì, comandante del nucleo operativo radiomobile della Compagnia carabinieri di Modena - I fatti di cronaca, anche recenti, dimostrano che è doveroso continuare a aprlare di quest temi in ogni occasione. Considerata la delicatezza della materia, i nostri militari vengono periodicamente e appositamente formati: i militari delle stazioni di tutta la provincia di Modena frequentano corsi specifici volti all'aggiornamento sia tecnico-.giustidico sulla nomativa di settore, si amirati ad incrementare le capacità empatiche, di immedesimazione di ascolto di comunicazione, imprescindibili per gestire gli episodi di violenza".

La caserma di Sassuolo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’impegno dei Carabinieri per il contrasto alla violenza sulle donne: "Ci siamo sempre"

ModenaToday è in caricamento