L’ambasciatore di Israele in visita a Maranello per un tour alla Ferrari e a Vins Motors

Dror Eydar ricevuto dal sindaco Luigi Zironi. “Con la Motor Valley e l’Italia ottime opportunità di collaborazione nella ricerca tecnologica”

Visita a Maranello dell’ambasciatore d’Israele in Italia, Dror Eydar. Eydar, a capo dell’ambasciata israeliana dal settembre 2019, è stato ricevuto in municipio dal sindaco Luigi Zironi nella giornata di martedì 4 febbraio, nell’ambito di un tour istituzionale organizzato da ANCI e Città dei Motori, la rete dei comuni motoristici italiani di cui Zironi è presidente. Dopo un cordiale colloquio nell’ufficio del primo cittadino, l’incontro è proseguito con la visita a due importanti realtà motoristiche con sede a Maranello: Vins Motors, giovane azienda specializzata nella produzione di motociclette dalle caratteristiche avanzate (tra cui un prototipo completamente elettrico), e lo stabilimento della Ferrari, in un factory tour per approfondire le meraviglie della produzione della casa automobilistica più prestigiosa del mondo.

Al centro della visita dell’ambasciatore israeliano – lo stesso Eydar è un grande appassionato di motori – i contenuti di eccellenza tecnologica sviluppati nella motor valley, dalle due alle quattro ruote. Un primato che vede al centro, anche in una prospettiva di relazioni internazionali, Maranello, Modena e i Comuni della rete Città dei Motori. “Maranello è il cuore della Motor Valley, è un luogo dove convivono felicemente ricerca, innovazione e passione”, commenta Luigi Zironi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La visita dell’ambasciatore israeliano sul nostro territorio è una conferma importante dell’eccellenza di questo distretto, che insieme alle altre realtà motoristiche nazionali rappresenta una ricchezza unica del Made in Italy. Con l’ambasciatore abbiamo approfondito diversi temi patrimonio della nostra storia culturale e della nostra identità, dalla tecnologia alla sicurezza, dal know how alla ricerca. Sono questioni cruciali anche in un’ottica di opportunità di crescita economica”. Interesse per l’industria motoristica italiana è stato espresso anche dall’ambasciatore, che ha sottolineato l’importanza delle relazioni tra Italia e Israele in una visione di collaborazione reciproca per lo sviluppo di tecnologie innovative, dalla sicurezza alla guida autonoma alla sostenibilità, con particolare riferimento al legame tra università e impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento