Volontari per il “Piedibus”: andare a scuola tra sostenibilità ambientale e senso di comunità

A San Felice sul Panaro parte un nuovo progetto con valenza ambientale e spirito di solidarietà: Il Piedibus. Si cercano accompagnatori volontari dei bambini

“Piedibus” è il progetto che il Comune di San Felice sul Panaro ha intenzione di avviare  per gli alunni delle scuole elementari.

Per attivare questo servizio c’è bisogno della preziosa e fondamentale collaborazione di adulti, genitori e nonni, disponibili, dal lunedì al venerdì, come accompagnatori volontari dei bambini.

L’obiettivo è quello di camminare tutti insieme a piedi verso la scuola, oltre ad avere una notevole valenza ambientale, con meno auto in giro per San Felice sul Panaro, aiuta a sviluppare spirito di solidarietà e senso di appartenenza alla comunità, promuovendo tra i ragazzi anche sani stili di vita, incentrati sul movimento.

L’intenzione dell’Amministrazione comunale è quella di attivare il Piedibus per la sola andata a partire dal mese di marzo. Chi fosse interessato può rivolgersi all’ufficio Servizi Sociali presso il municipio temporaneo di piazza Italia, 100 o inviare una e-mail a cult@comunesanfelice.net.

Il servizio sarà attivato solo se si raggiungeranno un numero adeguato di volontari e l’iscrizione di un numero sufficiente di bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento